mercoledì 23 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
mar 16 ott 2018 15:17 ~ ultimo agg. 15:21
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Grande soddisfazione per il baby fighter della Polisportiva Riccione Enea Pesaresi che, accompagnato all’angolo dai tecnici Samuele Ortensi e Max Severi, ha sbaragliato la concorrenza nel suo match d’esordio di Thai boxe specialità K1 (a contatto pieno).

Un grande risultato per “Pinturicchio” Pesaresi, arrivato a Rimini nella riunione Tiger Fight Night organizzata dal Maestro Luca Berges. A soli 16 anni era opposto nella sua categoria (64 kg) all’atleta Ortolani della Pro Fighting Ancona.

Il match comincia con scontri duri tra i due atleti: Pesaresi con una buona schermata di boxe segna a metà della prima ripresa l’avversario al naso e al fianco con poderosi midle kick, aggiudicandosi quindi meritatamente la prima ripresa. Nel primo minuto della seconda “Pinturicchio” controlla bene l’avversario per poi colpirlo con una poderosa combinazione di gambe e braccia conclusa un montante al fegato che mette al tappeto Ortolani. Conteggiato, si rialza e riprende in vistosa difficoltà, ma riesce a resistere fino al gong della seconda ripresa, poi nell’intervallo decide di abbandonare e di non disputare la terza e ultima ripresa. Enea vince dunque meritatamente questo match assai duro, ma condotto sempre in superiorità tecnica ed atletica sull’avversario.

“Pesaresi, detto “Pinturicchio” è un bravo ragazzo che frequenta la palestra della Polisportiva Riccione da ormai due anni – spiegano i tecnici Ortensi e Serveri allenandosi con costanza e dedizione. Si muove molto bene sul quadrato e confidiamo in ulteriori step di miglioramento. Ora ci gustiamo questa bella vittoria, guardando assai speranzosi al futuro, perché questo è solo l’inizio”.

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna