Dany Riccione-Bellaria Basket 68-81

selene

in foto: La panchina del Bellaria Basket (foto Alfio Sgroi)

DOLPHINS RICCIONE-BELLARIA BASKET 68-81

IL TABELLINO
RICCIONE: Medde 11, Pierucci 22, Amadori 9, Serafini 2, Mazzotti 6, Diagne 8, Vandi 10, Chistè, PuzalkovCarlini, Stefani, Adduocchio ne. All.: Ferro.

BELLARIA: Galassi 26, De Maio, Gori 18, Tassinari 12, Foiera 12, Zaghini 2,Benedettini 7, Tongue, Malatesta, Sirri ne. All.: Domeniconi.

PARZIALI: 16-26, 38-45, 50-61.

ARBITRI: Baldini e Monti.

CRONACA E COMMENTO
Un derby è una partita che fa storia a sé e questo si sa, tanto di cappello quindi per il Bellaria, capace di compiere un blitz importantissimo andando a vincere per 68-81 in quel di Riccione. Sì, perché con Mazzotti influenzato, Benzi ancora ai box così come Maralassou, Sirri in panchina inutilizzabile e Tassinari costretto a fermarsi nel primo quarto per un fastidio al polpaccio, vincere in casa dei cugini allenati dall’ex Maurizio Ferro, non era per niente scontato. I biancoblu portano quindi a casa due punti d’oro, dopo una partita avanti dall’inizio alla fine, con Riccione che però è sempre stata attaccata ai bellariesi, cercando di rispondere colpo su colpo. Complimenti quindi ai padroni di casa, capaci di dar vita ad una partita godevole e corretta, ma a vincere meritatamente sono i ragazzi di Domeniconi.

Parte forte il Bellaria, Foiera domina sotto i tabelloni e porta i suoi subito sul 3-10. Riccione torna a contatto con i canestri di Medde e Pierucci, vere spine nel fianco dei biancoblu, ma Tassinari è in serata e con un paio di triple delle sue è 13-24. Il capitano bellariese è però costretto ad uscire dal campo, ma i suoi ragazzi chiudono comunque il quarto avanti 16-26.

In una situazione non semplice, è Galassi a caricarsi la squadra sulle spalle segnando a ripetizione, Riccione però è lì e si riavvicina sul 33-36 con un circus shot di Diagne. Il Bellaria risponde e con la bomba di Galassi si ritorna sul +8, poi Foiera manda tutti negli spogliatoi sul 38-45.

Dopo la pausa, sale in cattedra Gori, poi due triple di un infuocato Galassi portano gli ospiti sul 40-57, i padroni di casa rispondo con Pierucci e Medde, ma alla terza sirena Bellaria è in controllo sul 50-61.

Gori è caldo, segna nove punti in fila e lancia i suoi sul 58-72 che di fatto chiude i conti: Vandi prova a rispondere, ma capitan Tassinari stringe i denti ed entra in campo per amministrare al meglio il finale e lo fa segnando due canestri, il match si chiude infine sul 68-81.

Mikael Distante
Responsabile della Comunicazione Bellaria Basket

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454