martedì 26 marzo 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 12 ott 2018 15:02
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dal 18 ottobre la polizia municipale di Rimini sarà dotata di un nuovo strumento. Si tratta dello Scout Speed, una sorta di autovelox portatile montato a bordo di un mezzo di servizio e capace di misurare la velocità dei mezzi che incrocia.

Un sistema di controllo che grazie alle sue potenzialità contribuirà nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale a contrastare la velocità oltre i limiti consentiti. L’eccesso di velocità è infatti responsabile di oltre il 20% degli incidenti che si verificano ogni anno a Rimini. E si tratta di quelli col più alto indice di lesività e di mortalità.

Il primo periodo sarà sperimentale con due uscite ogni settimana e con possibilità di variazione a seconda degli esiti dell’attività. In via prioritaria, il nuovo strumento verrà messo in funzione nelle arterie viarie con il più elevato dato statistico relativo ai sinistri dovuti all’alta velocità e sulle strade in cui più frequenti sono le segnalazioni e gli esposti dei residenti.

Il sistema Scout Speed può essere utilizzato sia in modalità statica che dinamica ed è stato adottato già da diversi corpi di Polizia municipale come Roma, Firenze, Modena, Piacenza, Cesena, Pavia, Padova, Bologna e Santarcangelo.

Altre notizie
ancora guai per il regista

Guido Milani arrestato a Bellaria

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna