venerdì 18 gennaio 2019
In foto: dal volantino del PD
di Maurizio Ceccarini   
lettura: 1 minuto
ven 5 ott 2018 17:59
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si pensa al Natale con largo anticipo quando ci sono questioni importanti che vengono trascurate. Il PD di Riccione si chiede polemicamente “Cosa conta per la Tosi?”.

“Ci sono gli annunci, poi i fatti. La scuola è evidentemente una scocciatura per il Sindaco, troppo impegnato ad organizzare feste ed eventi, mentre rincorre le scadenze legate all’istruzione dei bambini. Affronta all’ultimo momento ed in ritardo il progetto Amico Sport e lascia priva di palestra la scuola di Via Alghero e senza un trasporto per il pallone adiacente alla chiesa San Martino.

È questione di priorità, nulla di nuovo. Basta pensare ai 2 euro per andare in biblioteca o guardare i bambini delle elementari ammassati nella medie di Via Ionio per la mancata programmazione nell’ intervento di edilizia scolastica a Riccione Paese. In compenso però da Ferragosto abbiamo già il logo del prossimo evento natalizio mangiasoldi nel salotto buono, in verità ormai a pezzi, della città. Ad ognuno le sue priorità: per noi la scuola e i bambini per chi governa feste, passerelle e selfie”.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna