mercoledì 21 agosto 2019
menu
In foto: Gai in azione (Foto © FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 7 ott 2018 17:55 ~ ultimo agg. 18:07
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Tre Penne-Murata 0-1

IL TABELLINO
Tre Penne (4-3-3): Migani; Cesarini, Fraternali, Genestreti, Palazzi; Gasperoni (38’ st Amadei), Patregnani, Gai; Palazzi, Simoncelli, Marigliano (24’ st Cibelli). A disp.: Lanzoni, Calzolari, Zafferani, Santini, Rossi. All. Luigi Bizzotto.

Murata (4-3-3): Renzetti; Nanni, Diedhiou, Albani, Cavalli; Musta, Fall, Seccia; Muggeo (29’ st Neri), Di Filippo (44’ st Pieri), Sosa. A disp.: Meroi, Vagnetti, Cecchetti, Venerucci, Ortibaldi. All. Massimo Gori.

Arbitro: Scarpino.
Assistenti: Gallo e Nuzzo.
Quarto Ufficiale: D’Adamo.

Ammonito: 34’ st Fall (M).

Marcatore: 16’ st Musta.

CRONACA E COMMENTO
Il Tre Penne incappa nella seconda sconfitta consecutiva, questa volta per mano del Murata. Partita dominata per lunghi tratti dagli uomini di mister Bizzotto che non riescono a trovare la via del gol, complice una difesa serrata ben messa in campo dal tecnico dei bianconeri Massimo Gori.
La prima azione del match arriva al 13’, cross dalla destra per Cavalli che calcia di destro e Migani respinge. Si fa vedere anche la formazione di Città alla mezzora: palla di Palazzi per Simoncelli che la schiaccia di interno destro, la sfera termina sull’esterno della rete. L’ultima azione del primo tempo da segnalare è la punizione dal limite dell’area di Simoncelli che termina alto sopra la traversa. Al quarto d’ora della ripresa arriva la svolta: punizione concessa al Murata dal limite, Alvaro Musta dipinge una traiettoria perfetta che si insacca alle spalle di Migani. Il Tre Penne cerca in tutti i modi di arrivare al gol del pareggio, al 26’ una buona azione corale porta all’assist di Palazzi per Fraternali che da due passi calcia male e Renzetti blocca sulla linea. Ancora i ragazzi di Bizzotto che provano ad arrivare al pari, tiro di Cesarini al 32’ da posizione defilata che viene parato senza troppi problemi dall’estremo difensore avversario. Nei tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara Scarpino, il Tre Penne ha l’occasionissima per agguantare il pari al 46’: palla del neoentrato Amadei per Simoncelli che la stoppa e calcia di collo destro da due passi, la conclusione termina a lato. Triplice fischio: Tre Penne a 3 punti dopo tre partite.

Addetto stampa Tre Penne
Matteo Pascucci

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna