Basket D. Progresso Castelmaggiore-Dany Dolphins Riccione 73-77

BasketRiccione Sport

15 ottobre 2018, 15:18

dany

in foto: I giocatori della Dany Riccione

PROGRESSO CASTELMAGGIORE-DANY DOLPHINS RICCIONE 73-77

IL TABELLINO
PROGRESSO: Cocchi 8, Pellegrino 8, Tolomelli 7, Giunchedi 6, Asciano 17, Chiusoli 2, Solmi 2, Roncorati, Fiorentini 7, Gambetti 5, Tinti 6, Marchetta 3. All. Baraldi.

DANY RICCIONE: Diagne 5, Medde 22, Pierucci 12, Puzalkov, Amadori 29, Chistè 2, Adduocchio, Serafini 2, Mazzotti 5, Carlini. All. Ferro.

ARBITRI: Belletti e Guizzardi di Bologna.

Parziali: 26-15, 46-30, 60-53.

CRONACA E COMMENTO
Una prodigiosa rimonta sul parquet di Castelmaggiore vale per la Dany Riccione la prima vittoria stagionale nel girone B di serie D regionale (73-77). Un’autentica impresa quella perfezionata dalla giovane squadra di coach Maurizio Ferro, capace di ribaltare nel secondo tempo una partita che sembrava ormai già avviata verso i titoli di coda. Il primo quarto infatti era andato in archivio con un poco promettente -11 (26-15), figlio probabilmente dello scotto patito in occasione del negativo esordio casalingo dei Dolphins contro il Welcome Bologna. E nemmeno il secondo periodo di gioco era servito per vedere una reazione da parte dei biancazzurri, con anzi i padroni di casa del Progresso a chiudere avanti di ben 16 lunghezze all’intervallo lungo. Ma quella che scende in campo nella ripresa è un’altra Dany. Coach Ferro carica la squadra che non guarda il tabellone e comincia a mettere sul parquet grinta, determinazione ma anche lucidità del far scorrere il pallone e nel bucare la retina avversaria. Un super Marco Amadori (29 punti con 5/6 da tre) ben spalleggiato da Medde (22 punti, 5/6 da due e 6/6 dalla lunetta) da un Alessio Mazzotti (2003) con gli occhi di tigre (7 rimbalzi e 5 recuperi) e Gianluca Pierucci (2000) trascinano i Dolphins che minuto dopo minuto fanno franare il terreno sotto i piedi dei padroni di casa. Fino a raggiungere il clamoroso pareggio a quota 53 che coincide anche con un leggero rilassamento psicologico: il Progresso infatti ne approfitta e scatta nuovamente avanti a +7 (60-53 alla penultima sirena). Il capolavoro Dany si conclude con un ultimo quarto dal parziale di 13-24, coronato da un finale thrilling che vede i glaciali Amadori e Medde glaciali dalla lunetta per i punti della vittoria. Una bella iniezione di fiducia per il nuovo progetto della società biancazzurra, tutto incentrato sui giovani: 6 giocatori con data di nascita dal 2000 fino al 2003.

Prossimo appuntamento sabato alle ore 21 alla palestra di via Forlimpopoli contro l’International Basket Imola.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454