giovedì 17 gennaio 2019
In foto: uno striscione al parco Cervi (Newsrimini.it)
di Redazione   
lettura: 2 minuti
mer 17 ott 2018 18:32
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nessuna contrarietà al PSBO, ribadiscono i promotori della campagna per salvare gli alberi dei parchi del centro cittadino (in risposta anche ad un’intervista rilasciata dal capogrpuppo del PD Piccari al Corriere Romagna), la presa d’atto della ricerca di soluzioni migliorative comunicata dall’assessore Montini. Ma anche la denuncia della sottovalutazione del “capitale naturale” in sede di elaborazione del progetto del PSBO. E’ in sisntesi il contenuto di una letta che le associazioni del coordinamento ambientalista “Rimini Verde” indirizzano al sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

“C’è stata – si legge – fin dall’inizio una grave sottovalutazione del valore del patrimonio verde coinvolto dalle ipotesi di progetto. Da parte dei tecnici ma anche della politica. Lo prova il fatto che il tracciato del collettore nei parchi sembra segnato con una riga, senza per nulla considerare le deviazioni, anche minime, utili a salvare decine di alberi. Come pare ora possibile. Per non parlare del parere espresso dalla CQAP, la Commissione comunale che dovrebbe tutelare ambiente e paesaggio…”parere favorevole all’unanimità in quanto l’intervento…non incide negativamente ( !! ) nell’ambito sottoposto a tutela”.

Da questa sottovalutazione è nato, Sig. Sindaco, l’appello a Lei a rivedere con modifiche migliorative il tracciato della Dorsale Sud nei Parchi, non a fermare il PSBO. Ed a Lei, Sig. Sindaco, si rivolgono anche le migliaia di cittadini che in questi giorni si sono preoccupati e hanno sottoscritto l’appello proposto dalle Associazioni ambientaliste

Prendiamo atto ora che l’A.C. sta lavorando alla ricerca di soluzioni migliorative, come ci ha comunicato anche l’Assessora Anna Montini, e aspettiamo di conoscere le proposte che ci verranno presentate.

Ribadiamo però che ragionare di costi e benefici oggi non può più voler dire considerare solo gli aspetti economici.

E’ ora di valutare davvero nei termini giusti anche il valore che il “capitale naturale” ha per la qualità della vita in città, cioè in sostanza per il benessere e la salute dei cittadini

E’ questa la richiesta che Le viene…direttamente a Lei, Sig. Sindaco, e non ai tecnici del Comune o di Hera…da tutti i cittadini che vogliono fermamente il PSBO, ma anche una città sempre più verde, bella e vivibile”.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna