sabato 19 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 3 set 2018 08:23 ~ ultimo agg. 14:41
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I due allievi poliziotti di 21 e 23 anni, indagati per violenza sessuale di gruppo ai danni di una turista tedesca, chiedono di poter essere sentiti dai pm. In questi giorni è diventato ufficiale il provvedimento di sospensione dalla scuola di polizia di Brescia.

Nel caso, poi, che si confermassero le accuse nei loro confronti, si prospetterebbe l’espulsione dal corpo. Nel frattempo i due allievi hanno deciso di mettersi a totale disposizione della’autorità giudiziaria, chiedendo di essere interrogati dal sostituto procuratore.

Il loro racconto coincide con quello della vittima fino al momento in cui lei rimane sola nella stanza dei due ragazzi. A quel punto uno dei due avrebbe avuto con la ragazza un rapporto consenziente, mentre l’amico era sul terrazzo. Al suo rientro anche lui avrebbe proposto alla ragazza un rapporto, ma si sarebbe tirato indietro di fronte al suo diniego. La ragazza, affermano i due allievi, era consenziente.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
di Roberto Bonfantini
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna