Indietro
menu
Ambiente Provincia

Parametri oltre i limiti. Stop balneazione a foce Marano e Marecchia

In foto: la foce del Marano
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 4 set 2018 16:01 ~ ultimo agg. 16:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Scatta nuovamente il divieto temporaneo di balneazione all’altezza della Foce del Marano Sud a Riccione. Il provvedimento è stato emanato oggi (4 settembre) dal comune in seguito ad una segnalazione pervenuta da Arpae. Le analisi dei campioni hanno infatti evidenziato un livello di escherichia coli e di enterococchi intestinali superiori ai valori limite. Il divieto cesserà non appena i parametri torneranno nella norma. Un episodio analogo si era verificato anche il 25 giugno scorso.

Stop alla balneazione anche alla foce nord e sud del Marecchia in territorio del comune di Rimini. Il provvedimento è stato pubblicato nel pomeriggio sull’Albo Pretorio. Anche in questa occasione il divieto è stato disposto su sollecitazione di Arpae e terminerà quando i parametri rientreranno nei limiti come accaduto anche il 25 giugno scorso.

Dopo le piogge di ieri, a causa delle aperture degli scarichi, era scattato lo stop cautelativo alla balneazione anche a Viserba – La Sortie, Torre Pedrera Brancona e Ausa nel comune di Rimini. A Cattolica a nord e sud del Torrente Ventena. In questi casi il divieto cessa dopo 18 ore.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini