domenica 22 settembre 2019
menu
In foto: la polizia in spiaggia
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 22 set 2018 15:43
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Tempo di bilanci per l’operazione “spiagge sicure” che ha visto impegnati gli uomini della Polizia di Stato, della Capitaneria di Porto e delle Polizia Municipali principalmente dei comuni di Rimini, Riccione e Bellaria Igea Marina. anche in provincia di Rimini.

In una nota, la Polizia di Stato ricorda i risultati ottenuti nell’azione congiunta del 2 agostoNel Comune di Rimini, nel corso del servizio sono state identificate 25 persone di cui 22 cittadini stranieri; di questi, 5 (2 cittadini cinesi, 2 cittadini del Bangladesh e 1 cittadino marocchino) sono stati accompagnati presso gli uffici di polizia per verificarne la regolarità sul territorio nazionale. Sono state accertate 5 violazioni amministrative mentre sono stati redatti 23 verbali di sequestro/rinvenimento di merci varie, per un totale di oltre 800 pezzi. Nel Comune di Riccione, l’attività di contrasto ha permesso di accertare 3 violazioni amministrative, di cui, 2 per (prestazioni/massaggi in spiaggia) ed 1 per commercio abusivo e si è proceduto al sequestro di merce per oltre 150 pezzi tra articoli di oggettistica ed articoli elettronici. Nel comune di Misano Adriatico, sono state accertate 2 violazioni amministrative per prestazioni/massaggi in spiaggia. Sono state controllate ed identificate 10 persone di origine straniera, regolari sul territorio nazionale, tra le quali una cittadina cinese per la quale è stato necessario l’accompagnamento presso gli uffici di polizia in quanto priva di documenti al seguito. Si è proceduto al sequestro di merce per oltre 200 pezzi tra articoli di oggettistica e ed abbigliamento. Nel Comune di Bellaria-Igea Marina, il dispositivo impiegato ha visto impegnate 24 unità operative, di cui 10 appartenenti alla Polizia di Stato, 10 alla locale Polizia Municipale e 4 alla Capitaneria di Porto, articolate su due turni di servizio dalle 8 alle 14 e dalle 14 alle 20. Sono stati redatti 11 verbali di sequestro amministrativo, 3 verbali per l’esercizio abusivo di estetista. Si è proceduto al sequestro di merce per oltre 700 pezzi tra articoli di oggettistica e chincaglieria. Il totale della merce sequestrata nell’ambito dell’attività, ammonta a quasi 2.000 articoli di merce varia.

Nei mesi di luglio e agosto sono stati complessivamente 98 i sequestri amministrativi, 609 i rinvenimenti e 18 i sequestri penali, il tutto per decine di migliaia di “pezzi”.

Sono stati assolutamente soddisfacenti i risultati dell’operazione ‘Spiagge sicure’ – ha commentato il ministro dell’interno Salvini che ha coinvolto 54 comuni costieri con una spesa di due milioni e mezzo di euro. L’obiettivo l’anno prossimo – ha aggiunto – è decuplicare gli interventi passando a 500 comuni. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati 340mila prodotti per un importo superiore a 2,7 milioni di euro. Sono stati recuperati anche prodotti pericolosi per la salute“.

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna