martedì 22 gennaio 2019
In foto: Marco Croatti del M5S davanti a Palazzo Madama
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 22 set 2018 15:55
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il senatore riminese del Movimento 5 Stelle Marco Croatti è il primo firmatario di una proposta di legge che punta ad escludere il commercio ambulante dall’applicazione della direttiva Bolkestein.

È giunto il momento di ridare certezze, con norme chiare ed univoche ad un settore centrale dell’economia italiana – spiega il senatore – rispettando i principi di professionalità e onorabilità”. La proposta di legge “è un atto concreto – prosegue – per tutelare più di duecentomila aziende che operano nel settore mantenendo gli impegni con essi presi”.

Per tutelare le piccole imprese italiane, la proposta di legge prevede che l’autorizzazione all’esercizio dell’attività ambulante possa essere rilasciata a persone fisiche o società che abbiano i requisiti dimensionali della microimpresa, in modo da evitare l’ingresso delle grandi multinazionali. Prevista anche l’istituzione di un Fondo presso il Ministero dello sviluppo economico, per la promozione e la riqualificazione del commercio al dettaglio su aree pubbliche, con lo stanziamento di 10 milioni di euro per gli anni 2019, 2020 e 2021.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna