Imolese, sfida al Teramo per continuare il trend positivo

CalcioRegione Sport

25 settembre 2018, 20:44

teramo

Quattro punti in due partite: un avvio di campionato positivo e anche piuttosto sorprendente per l’Imolese targata Dionisi, che in questo primo assaggio di stagione ha già dimostrato di avere le idee chiare e di poter stare alla grande in serie C. Attenzione però, ora l’errore più grande sarebbe quello di sedersi sugli allori: la stagione è appena cominciata e il campionato sarà lunghissimo, dunque serve concentrazione massima e voglia di continuare il trend positivo.

Per farlo servirà un risultato positivo contro il Teramo, squadra che mercoledì 26 settembre arriverà al Romeo Galli (ore 18.30) alla ricerca del primo gol e della prima vittoria stagionale.

Gli abruzzesi, che lo scorso anno si salvarono grazie alle penalizzazioni comminate a Santarcangelo e Vicenza, non hanno iniziato la stagione nella maniera migliore (un punto in due gare), ma si sono trovati di fronte due compagini ambiziose come Südtirol e Sambenedettese. Mister Giovanni Zichella non rinnegherà il suo 4-3-3, sperando nella verve di Piccioni e Bacio Terracino, due che lo scorso anno hanno toccato quota 10 gol in stagione (il primo con la maglia del Santarcangelo, il secondo con quella dei Diavoli abruzzesi). Non ci sarà invece l’acquisto più prestigioso del mercato estivo, il centrocampista Mattia Proietti, uscito anzitempo nel corso del primo tempo contro la Sambenedettese per un fastidio muscolare.

Nell’Imolese mancherà solo Andrea Jukic, che ha riportato un problema ad una spalla. Gara da ex per i centrocampisti Federico Carraro (19 gettoni in Abruzzo nel 2016/2017) e Michele Valentini, che in biancorosso ha collezionato oltre 60 presenze in due anni, vincendo un campionato di serie D nel 2011/2012 (anche 9 gol in quella stagione per l’attuale capitano rossoblu).

A dirigere la sfida tra Imolese e Teramo sarà il signor Enrico Maggio della sezione di Lodi, assistito da Robert Avalos di Legnano (Mi) e Antonio Catamo di Saronno (Va).

Alessio Dionisi, allenatore Imolese: «Sono contento che si rigiochi subito, perché abbiamo la possibilità di dimostrare che non siamo un fuoco di paglia. Non c’è cosa migliore che scendere in campo dopo aver fatto bene, ma non dobbiamo nemmeno essere presuntuosi. La prestazione alle volte potrà non essere scintillante, ma l’atteggiamento deve essere sempre perfetto. Per quanto riguarda la formazione, non posso ragionare da qui a domenica e mettermi a pensare al turnover: la partita più importante è sempre la prossima, quindi schiererò dall’inizio chi riterrò più pronto per giocare questa sfida. Il Teramo, come tutte le avversarie, ha giocatori di categoria ed è una piazza prestigiosa. Dobbiamo rispettarli, hanno individualità importanti, ma noi cercheremo di essere noi stessi come abbiamo fatto nelle prime due gare».

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

LA 3A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454