Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Provincia

I carabinieri stilano il bilancio di Estate Sicura: calano furti e rapine

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 12 set 2018 11:51 ~ ultimo agg. 13 set 10:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Più uomini e più interventi. I carabinieri stilano il bilancio dell’estate in provincia di Rimini. In totale, dal primo giugno al 31 agosto, sono state 6.156 le denunce raccolte sul territorio (l’84% delle 7.304 del periodo) e 238 arresti, il 13% in più rispetto allo scorso anno. Ancora maggiore l’incremento dei denunciati, 930 (+21%). Merito anche dei 200 militari di rinforzo arrivati durante la stagione, giunti a giugno e partiti sabato 8 settembre.

Nel dettaglio sono calati i furti del 25% (5.041) con un relativo aumento di arresti ma denunciati in calo (-11%). In diminuzione del 44% anche le rapine che hanno raggiunto quota 100: in questo caso gli arresti passano dai 31 del 2017 a 21 (lo scorso anno erano all’opera più bande di malviventi) e le denunce da 21 a 26. Per droga sono stati invece 89 gli arresti (+18%). Dai carabinieri anche un forte contrasto nel corso della stagione ai fenomeni della prostituzione e dei pallinari.

All’opera 5.120 pattuglie su automezzi, 571 a piedi. 134 i controlli effettuati nei parchi.

Soddisfatto del lavoro svolto il comandante provinciale Giuseppe Sportelli, contento anche per i 50 uomini di rinforzi in più arrivati in riviera rispetto agli scorsi anni. “Un aiuto prezioso che ci ha permesso di dare più sicurezza al territorio

I numeri nel dettaglio

. Denunce raccolte dal primo gennaio al 31 agosto: 12.125 (14.390 totali)

. Arresti dal primo gennaio al 31 agosto: 487 (+9%)

. Denunce dal primo gennaio al 31 agosto: 2.021 (+16%)


. Denunce raccolte dal primo giugno al 31 agosto: 6.156 (7.304 totali)

. Arresti dal primo giugno al 31 agosto: 238 (+13,8%)

. Denunce dal primo giugno al 31 agosto: 930 (+21,7%)

Notizie correlate