sabato 19 gennaio 2019
In foto: La panchina del Bellaria Basket (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
ven 28 set 2018 14:36 ~ ultimo agg. 14:45
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

È una creatura che sta prendendo forma, questo Bellaria 2018/19, che, dopo aver passato con qualche difficoltà il primo turno di Coppa Marchetti, si appresta ad affrontare nel secondo turno la Polisportiva Stella, capace di rifilare un ‘ventello’ a Riccione. Una sfida quindi molto interessante per Tassinari e compagni, che se la dovranno vedere contro una squadra unita e con giocatori di qualità, nonostante sia neopromossa dalla Promozione.

Appuntamento dunque sabato 29 settembre con palla a due alle ore 21, sempre al PalaTenda.

“Ultimamente ci siamo concentrati sul nostro attacco – ha spiegato coach Domeniconidato che ancora la parte più giovane della squadra deve assimilare alcuni concetti su cui lavoriamo quasi quotidianamente. C’è bisogno di avere continuità e di stabilire delle gerarchie, non dobbiamo essere frenetici, ma appoggiarci ai nostri punti di riferimento senza accontentarci della prima soluzione possibile. Il gruppo ancora si sta compattando, sono però molto contento dal punto di vista dell’atteggiamento, i veterani sono propositivi e molto disponibili nei confronti dei più giovani e questo è un bene. La Stella è una squadra neopromossa, ma sicuramente avendo vinto il campionato la scorsa stagione può contare su un gruppo molto forte e unito, cosa che ancora a noi manca: la chiave della partita sarà la compattezza, dovremo essere bravi ad avere pazienza e cercare di gestire al meglio le situazioni più difficili, mettendoci sempre a disposizione della squadra”.

Mikael Distante
Responsabile della Comunicazione Bellaria Basket

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna