19 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Caccia al via. Le raccomandazioni dei Carabinieri Forestali

AttualitàProvincia

15 settembre 2018, 13:18

Caccia al via. Le raccomandazioni dei Carabinieri Forestali

in foto: Carabinieri Forestali

Domenica, in occasione della riapertura della caccia, le sei pattuglie dei Carabinieri Forestali di Rimini presenti sul territorio provinciale svolgeranno servizio di vigilanza e controllo sull’attività venatoria per verificare il rispetto delle norme di legge a tutela dei cittadini, degli ecosistemi e degli stessi cacciatori. Le cinque giornate di pre-apertura della caccia, che si sono svolte nelle giornate dell’ 1, 2, 6, 9 e 13 settembre scorsi, non hanno fatto registrare particolari criticità.


Ai cacciatori che domenica scenderanno in campo si raccomanda in particolare:
– il rispetto delle distanze di sicurezza dalle case (100 m), dalle strade (50 m.) e dalla macchine agricole operatrici (150 m.) con particolare attenzione alla direzione dello sparo e a tutte le altre norme a salvaguardia dell’ambiente agricolo-forestale;
– il rispetto degli orari, dei confini delle aree dove la caccia è vietata e delle norme previste per i siti della Rete Natura 2000.
– l’utilizzo di un abbigliamento ad alta visibilità che permetta il riconoscimento del cacciatore;
– la massima attenzione verso le specie protette presenti nel nostro territorio con particolare riferimento quindi ai rapaci e al lupo;
– il divieto assoluto di utilizzo dei richiami elettro-acustici.
Per evitare che vengano contestate pesanti sanzioni, si ricorda ai cacciatori di portare sempre al seguito tutta la documentazione attestante la regolarità della propria posizione venatoria (licenze, bollettini, tesserino) e l’immediata annotazione sul tesserino dei capi abbattuti.

I cittadini potranno comunque segnalare al 112 (Numero Unico di Emergenza) o al 1515 (Numero Verde di Emergenza Ambientale) eventuali criticità o situazioni di pericolo così da poter attivare le pattuglie di pronto intervento della Specialità Forestale o di tutte le altre componenti territoriali dell’Arma.


“Il nostro territorio è quello più intensamente urbanizzato dell’intera regione – ricorda il Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Rimini, Col. Aldo Terzisiamo infatti la provincia a maggiore densità abitativa … e per questo è molto frequente la presenza in una stessa area di ambienti naturali insieme a case, infrastrutture e attività agricole e forestali; per questo motivo a tutti i cacciatori è sempre richiesto un alto livello di attenzione nell’esercizio della caccia. Oltre a questo la giornata di domani e le prossime di settembre saranno caratterizzate da bel tempo e alte temperature; questo favorirà sicuramente le gite in collina e montagna con la presenza di turisti, campeggiatori, escursionisti e bikers nella aree verdi. Quindi il rischio di incidenti, che quando si utilizzano armi non è mai trascurabile, nei prossimi giorni sarà ancora più alto. Per questo si confida, ancor di più, nel senso di responsabilità di tutti i cacciatori”.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454