domenica 24 febbraio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 10 ago 2018 11:09 ~ ultimo agg. 12:10
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Raccogliendo l’ingiunzione di RFI Rete Ferroviaria Italiana  che segnalava la presenza di alberi ad alto fusto e arbusti a ridosso della linea ferroviaria, il Comune di Rimini ha emesso un’ordinanza sindacale contingibile ed urgente nei confronti di tutti i proprietari di terreni a confine con le linee ferroviarie affinché provvedano al taglio di rami ed alberi che possono interferire con l’esercizio ferroviario.

L’ordinanza dispone che tutti i proprietari di terreni confinanti con la sede ferroviaria, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione, verifichino e provvedano al taglio di rami ed alberi che possono in caso di caduta interferire con l’esercizio ferroviario o creare pericolo di incendio, causando interruzione di pubblico servizio e creando pericoli per la pubblica incolumità.

Ai fini della prevenzione incendi, l’ordinanza ha rinnovato anche il divieto di dare fuoco alle sterpaglie o accendere fuochi in vicinanza della linea ferroviaria, senza l’adozione di tutte le cautele necessarie a difesa della sede ferroviaria.

Il mancato rispetto del provvedimento comporterà la comunicazione all’autorità giudiziaria per i reati accertati.

Altre notizie
nominato il nuovo segretario

Cambio al vertice del Sap provinciale

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna