domenica 16 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 5 ago 2018 15:02
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Invettiva online da parte di una mamma ‘no-vax’, nei confronti del noto virologo di origine riminese, Roberto Burioni. La vicenda viene riportata oggi sulla stampa locale. In un post pubblicato su Facebook, la donna scrive, riferendosi al medico, “ho saputo che vai al mare al… prego di non incontrarti e in cuor mio spero che affoghi! Per ogni lacrima versata, per ogni notte insonne, per ogni discriminazione, per ogni ora tolta ai nostri figli dietro questa guerra… il mio più sonoro vaff!“. Il virologo minimizza l’accaduto ricordando che di aver affrontato l’autrice del post nel 2016 in un “faccia a faccia” in tv “in cui l’ho ridicolizzata”, Sull’affondo contro Burioni,  da sempre in prima linea per la campagna pro vaccini, vigila la Digos di Rimini su segnalazione dei colleghi milanesi che si occupano direttamente delle minacce ricevute dal professore. Il post ha dato il via poi a diversi commenti, in alcuni dei quali si parla di ‘andare a salutare’ in spiaggia il medico.

Burioni proprio in questi giorni su twitter aveva criticato il provvedimento con cui il Governo ha fatto slittare di un anno l’obbligo delle vaccinazioni per frequentare nidi e scuole materne. “Una pagina infame della storia della Repubblica” ha scritto. Oggi sul tema sono arrivati i chiarimenti del ministro alla sanità Giulia Grillo: “nessun passo indietro sull’obbligo vaccinale” scrive su Facebook “i bambini dovranno continuare a essere vaccinati e i genitori dovranno ancora presentare le certificazioni. E’ stata sospesa per un anno una dello tre forme sanzionatorie della legge che prevede il non accesso dei bimbi non vaccinati ad asili nido e materni“.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna