Ufficiale: Nicolò Celato, nuovo giocatore del Gabicce Gradara

Calcio

3 agosto 2018, 09:49

Nicolò Celato, riminese di Viserba, classe 1990, uno dei volti nuovi del Gabicce Gradara, è tra i portieri più quotati del campionato di Promozione Marche. Cresciuto nel settore giovanile del San Marino (l’attuale allenatore Mirco Papini è stato il suo tecnico nella Juniores), ha alle spalle tre stagioni nel campionato di serie D (Sporting Terni, Castellarano e Vis Pesaro), cinque in Eccellenza (Vismara, Urbania, Atletico Alma) e una in Promozione Romagna (Tropical Coriano).

Celato, quale sarà il ruolo del Gabicce Gradara in campionato? Si possono sognare i playoff?

“Dopo due salvezze sofferte, l’obiettivo è raggiungere al più presto la quota punti necessaria per mantenere la categoria. La squadra è competitiva, la rosa è composta da giocatori di qualità: con alcuni come Passeri e Vaierani ho militato assieme al Vismara, altri come Tedesco sono un lusso per la categoria. Abbiamo una rosa costruita con intelligenza di concerto tra ds, presidente e tecnico e questa è una ottima cosa. Ci sono talento, esperienza e gioventù. Dobbiamo avere continuità, se negli ultimi due mesi della stagione saremo nel gruppo delle prime, allora potremo giocarcela. Dobbiamo porci ognuno di noi e poi come squadra un obiettivo alla volta e stare sempre coi piedi per terra”.

Dall’Eccellenza alla Promozione. Perchè la scelta del Gabicce Gradara?

“Per più ragioni. Conosco il mister Papini, come persona e come tecnico, così alcuni giocatori; inoltre il progetto che mi è stato illustrato dal ds Magi è avvincente e qui ci sono ottime strutture sportive che agevolano il compito dei giocatori. E’ una sfida stimolante che ho accettato di buon grado: ci sono piazze importanti, squadre toste, giocatori da categoria superiore come Falcinelli e Carbonari del Senigallia, il portiere Lori dell’Ancona, i primi che mi vengono in mente”.

Le sue caratteristiche?

“Sono alto 1,91, coi piedi me la cavo abbastanza bene, ma il mio punto forte sono le uscite alte. In campo e negli spogliatoi mi ritengo uno positivo”.

A 28 anni può chiedere ancora molto al calcio…

“Il calcio è la mia passione, ormai ho messo da parte il sogno della carriera. Spero di potermi togliere un giorno la soddisfazione di centrare una promozione”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454