mercoledì 26 giugno 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 22 ago 2018 16:10
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ degli ultimi giorni la notizia di diversi turisti truffati per case vacanza fantasma, prenotate sul web. La truffe on line sono in continua e creativa crescita e a proteggere gli utenti ci sono gli agenti della Polizia Postale, sempre attenti a scovare i nuovi raggiri. Ma il personale, denuncia il SAP, il sindacato autonomo di polizia, destinato a questo delicato compito è sottodimensionato.

Il SAP – scrive il segretario regionale Andrea Longhiha portato avanti una battaglia in solitaria per scongiurare le chiusure dei presidi, proposte dal vecchio esecutivo, e se in parte tale progetto è stato bloccato ed è scongiurata la chiusura di almeno una parte degli uffici la specialità non gode di buona salute. In Emilia Romagna gli uffici sono ridotti all’osso: Ravenna conta due soli operatori, altre province (Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Forlì e Rimini) quattro o cinque operatori. Il personale trasferito ad altri uffici non è stato sostituito“.

In particolare si fa riferimento alla situazione riminese: “Rimini la più sollecitata nel periodo estivo, non ha avuto nemmeno un rinforzo in questi mesi, e con soli cinque operatori ovviamente non riesce a fare fronte alle esigenze ed alle richieste del territorio. Riteniamo, la specificità della “Postale” di notevole importanza, e per tanto sentiamo il dovere di mantenere alta la guardia per fare si che possano tali uffici ritornare ad essere punto focale per la sicurezza del web con risorse adeguate.”

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna