Trecento km a piedi e oltre 500 euro raccolti con Trekking Romagna per l’ospedale Montecatone

montecatone

Attraversare l’Italia a piedi, coast to coastper sensibilizzare sul tema delle lesioni midollari? Obiettivo raggiunto. I romagnoli Alan Lucarelli, Lucio Tamburini e Marco Bazzotti hanno percorso solo con lo zaino in spalla, sacco a pelo e tenda, 300 km a piedi dal porto di Rimini a quello di Marina di Pisa.

Il progetto ‘Trekking Romagna per Montecatone’ è durato 13 giorni, divisi in 13 tappe. Durante il viaggio alcuni amici si sono aggiunti al gruppo: come Gianni e il simpatico cagnone Muschio, che hanno seguito il trio fino al confine con la Toscana, e il fratello di Alan, Cristian, che dopo un grosso incidente è stato ricoverato a Montecatone, nei pressi di Imola, per alcuni mesi.

“Proprio quando mio fratello è stato ricoverato in ospedale dopo un brutto incidente in bici – dice Lucarelli, regista del parco di Oltremare di Riccione e ideatore del viaggio – ed è uscito, ho deciso di fare una promessa: attraversare a piedi l’Italia, coast to coast, per sensibilizzare la gente sul tema della disabilità e delle lesioni midollari. Purtroppo dopo 70 km ho dovuto lasciare il gruppo per colpa di grossi problemi fisici. Ma i miei compagni di viaggio, Marco e Lucio, hanno portato a termine l’impresa senza problemi. Sono stati fantastici”.

Lucio èc ollega di Alan nel parco Oltremare e Marco professore di matematica al liceo di Riccione, e guida ambientale escursionistica (GAE) e fondatore dell’associazione Trekking Romagna Escursioni. In tredici giorni, raccontando passo dopo passo la loro avventura sui canali social, hanno raggiunto Marina di Pisa: “Ringraziamo tutte le persone che abbiamo incontrato lungo il tragitto. In tanti ci hanno aiutato anche solo per rifocillarci o offrirci un posto per dormire. È stata una bella avventura e siamo anche riusciti a raccogliere una buona somma per l’ospedale”.

Oltre 500 gli euro raccolti e consegnati a Montecatone, nei giorni scorsi.

“Con questa impresa abbiamo voluto raccontare la realtà di questo Istituto di Riabilitazione unico in Italia, al maggior numero di persone possibili – commenta ancora Lucarelli e con i fondi sosteniamo la Fondazione Montecatone Onlus e tutti i suoi progetti rivolti alle persone ricoverate e alle loro famiglie, che per via dei lunghi tempi di riabilitazione si trovano in condizioni economiche sfavorevoli. Mio fratello era un atleta di triheathlon. Proprio durante un allenamento è caduto. Fortunatamente ha riportato solo una parziale lesione midollare e oggi è tornato a camminare, grazie alle tecniche di riabilitazione di Montecatone. Questo viaggio è dedicato a lui e a tutte le persone che grazie a Montecatone ricominciano una nuova vita, con il massimo dell’autonomia possibile”.

Le offerte per Montecatone, attraverso il progetto “Trekking Romagna per Montecatone”, proseguono fino al 31 agosto. Basta collegarsi al link http://www.montecatone.com/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/96 inserendo come causale #TrekkingRomagnaPerMontecatone.Oppure fare un bonifico tramite conto corrente bancario intestato alla Fondazione Montecatone Onlus IBAN IT 81 A 05034 21008 000000186281 Cassa di Risparmio di Imola, con la causale #TrekkingRomagnaPerMontecatone.

Ufficio stampa Trekking Romagna per Montecatone

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454