lunedì 18 febbraio 2019
In foto: Carabinieri di Novafeltria
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 22 ago 2018 19:39
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Prima chiama il supermercato per informarsi della disponibilità di alcuni prodotti, poi li va a rubare. L’espediente di una 35enne del potentino, da anni residente in Valmarecchia, le è però costato caro. La direttrice del supermercato Conad di Novafeltria si è infatti ricordata della telefonata e l’ha riferito ai carabinieri. I militari partendo proprio da questo particolare e dopo aver analizzato i filmati del sistema di videosorveglianza del supermercato, hanno effettuato analisi tecniche che hanno consentito di risalire alla donna, già gravata da precedenti specifici. La 35enne era responsabile del furto di numerosi generi alimentari e tra questi, quello di cui si era informata al telefono. Il Comandate della Compagnia CC di Novafeltria, Capitano Silvia Guerrini, sottolinea come “l’accuratezza dei dettagli forniti dalle persone interessate e la tempestività delle denunce, dia modo ai Carabinieri di esperire indagini più efficaci e raggiungere risultati, anche in quei furti considerati di minore entità”.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna