domenica 16 dicembre 2018
di Andrea Polazzi   
lettura: 2 minuti
gio 2 ago 2018 16:03 ~ ultimo agg. 3 ago 10:43
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nonostante alcune critiche arrivate al provvedimento, l’amministrazione di Riccione tira dritto sullo stop all’alcol. Come preannunciato, il divieto di vendita tra le 20 e le 7 del mattino di bevande alcoliche nell’area a mare della ferrovia tra viale Boccaccio e il confine con Rimini  sarà riproposto dopo lo scorso fine settimana per tutto il periodo 3 agosto – 10 settembre. Il sindaco Tosi ha firmato l’apposita ordinanza che consente il consumo solo all’interno dei locali. Per chi sgarra sono previste sanzioni di 400 euro.

Firmato anche un secondo provvedimento che prevede il divieto di vendita, somministrazione o cessione per asporto di bevande in bicchieri e bottiglie di vetro (compresi i distributori automatici) in occasione delle serate “ Deejay On Stage 2018” in piazzale Roma (in programma il 3,4,7,8,9,14,15,16,18,21,22,23 e 24 agosto). Il divieto sarà valido dalle 19 alle 7 del mattino nella zona mare della ferrovia da viale Battisti a viale Bellini, compresi gli stabilimenti balneari e le aree adiacenti. Vietato anche consumare o abbandonare in luogo pubblico bevande in vetro. In piazzale Roma non si potrà accedere con lattine o bottiglie e neppure (su disposizione della Questura) con caschi e zaini.

Con queste due ordinanze – commenta il sindaco Renata Tosidiamo un segnale evidente: tutelare la sicurezza pubblica di cittadini e turisti e far si che la città, tramite tutti i suoi operatori, metta in campo servizi che consentano di vivere Riccione e le sue occasioni di svago e divertimento in piena sicurezza. Grazie alla professionalità e alla presenza costante delle nostre forze dell’ordine, mettiamo in campo due misure che riteniamo indispensabili per rispettare questi obiettivi. L’estensione del divieto di vendita di bevande alcoliche in una zona circoscritta di Riccione nel mese di agosto fino ai primi dieci giorni di settembre in concomitanza della Moto Gp,fermo restando la possibilità di somministrazione sul posto per ristoranti e commercianti, premetto che non intende penalizzare i pubblici esercizi ma al contrario garantire che, nella fascia oraria potenzialmente più a rischio, ovvero quella serale, non venga venduto alcol, soprattutto ai giovanissimi. La seconda ordinanza che replica l’esperienza dello scorso anno a proposito dell’uso del vetro a cavallo dei concerti in piazzale Roma è un ulteriore strumento che darà la possibilità di godere in spensieratezza gli eventi e la città senza incorrere in eccessi”.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna