domenica 24 febbraio 2019
In foto: la conferenza stampa dei Carabinieri
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 9 ago 2018 11:25 ~ ultimo agg. 10 ago 12:14
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Spacciavano eroina prediligendo, per i loro traffici, zone periferiche di Rimini come angoli riparati su via Montescudo e via Coriano, altezza Gaiofana. L’operazione Panoramic 2 del Carabinieri del comando provinciale di Rimini contro lo spaccio di droga ha portato all’individuazione di un gruppo criminale da anni attivo in Riviera. Questa mattina i militari hanno dato esecuzione a 12 misure cautelari di cui 11 in carcere e un obbligo di firma. In oltre 10 mesi di indagini i Carabinieri hanno documentato oltre duemila episodi di spaccio di eroina. Sono scattate le manette per cinque tunisini tra i 29 e i 39 anni. Altri sei sono attualmente ricercati mentre l’obbligo di firma è per un 40enne napoletano. Un ulteriore correo, sempre tunisino, è morto nel 2017 in un incidente stradale nel cesenate.

Icaro Tv. Spaccio, i Carabinieri fermano due bande attive a Rimini

Erano due i gruppi attivi: i componenti erano di nazionalità tunisina, irregolari in Italia. I Carabinieri si sono mossi con pedinamenti e monitoraggio delle telefonate, ma anche seguendo le pagine Facebook dei coinvolti, dalle quali è emerso che i componenti si conoscevano e si frequentavano. Ogni banda aveva il suo territorio specifico, ma alla bisogna si davano una mano sostituendosi.

Nel corso dell’attività di indagine c’è stato il sequestro di circa 100 grammi di eroina e tre grammi di cocaina.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna