sabato 15 dicembre 2018
In foto: Enzo Ceccarelli, sindaco di Bellaria
di Redazione   
lettura: 2 minuti
mer 22 ago 2018 22:23 ~ ultimo agg. 22:31
Print Friendly, PDF & Email
2 min 122
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’affondo del Pd di Bellaria che, citando i recenti episodi di cronaca, aveva criticato il silenzio del sindaco Ceccarelli e puntato il dito contro le politiche sulla sicurezza, arriva la difesa da parte dei partiti di maggioranza. “Lo squallido atto di sciacallaggio politico – si legge in una nota – , l’ennesimo, firmato dal partito democratico sul tema della sicurezza, rappresenta uno dei capitoli più tristi di quello che un tempo era un movimento politico credibile. Un’uscita intrisa di pressapochismo, ipocrisia e autolesionismo, in cui al paradosso di fondo (quale altra definizione per il Partito Democratico che si fa paladino di sicurezza e legalità?), si uniscono bassezze ai limiti della fantascienza, come quella che vorrebbe il Sindaco permissivo oltremodo per non arrecare disturbo ai turisti“.

Secondo la maggioranza “i fatti di cronaca su cui fa leva il PD per gettare discredito su Bellaria Igea Marina, anche questa una drammatica costante, rappresentano episodi spiacevoli che si inseriscono nel non semplice terreno su cui turismo, divertimento, sicurezza e legalità sono chiamati a convivere. Sbagliato far finta di niente. Giusto promuovere un confronto serio e consapevole, a maggior ragione se si parla di luoghi del divertimento all’aperto o sulla spiaggia: una risorsa preziosa a cui Bellaria Igea Marina è riuscita a non rinunciare. Ma è ancora più sbagliato, questa la strumentalizzazione più grave del PD, parlare degli ultimi episodi come se fossimo al cospetto dell’anarchia e di casi irrisolti: tutti i fatti di questi giorni, infatti, hanno portato a indagini, azioni tempestive delle forze dell’ordine e ad esiti ben precisi“. E il merito, secondo la maggioranza, è anche della sinergia con polizia locale e amministrazione. “E’ il partito democratico – si legge ancora – a non avere un’idea di tutto questo, al punto da non sapere che è stato lo stesso sindaco, venerdì scorso e non senza dispiacere,  a predisporre un atto di limitazione del locale menzionato, cui ha fatto seguito il provvedimento del Questore invero più ampio di quanto indicato dal Sindaco. Il PD ignora allo stesso modo i tanti altri provvedimenti con cui l’Amministrazione, anche nell’estate in corso, è intervenuta laddove necessario per la salvaguardia dell’ordine e della tranquillità di residenti e turisti, nella lotta al degrado e all’abusivismo, nei centri come nelle zone più periferiche (vedi zona colonie)“. Azioni coordinate, spiega la maggioranza “che sommate alle buone pratiche degli operatori turistici e delle associazioni di categorie hanno permesso lo svolgimento di una estate ricca di eventi e manifestazioni ma con un complessiva e positiva percezione di tranquillità e sicurezza. Il PD ritenti, sarà più fortunato la prossima volta… un tema proprio per la campagna elettorale forse riuscirà a trovarlo.”

i gruppi consiliari di maggioranza

FORZA ITALIA, UDC, OBIETTIVO COMUNE, ENERGIE PER L’ITALIA

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna