giovedì 13 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.521 visite
mer 15 ago 2018 13:14 ~ ultimo agg. 16 ago 11:08
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.521
Print Friendly, PDF & Email

Stavano facendo sesso, in pieno giorno, nel parco Vittime delle Foibe di Rimini, a due passi dal grattacielo, incuranti del via-vai di bambini e famiglie diretti verso la spiaggia.  Protagonisti della vicenda, andata in scena nella mattinata di ieri intorno alle 10.15 una persona transessuale brasiliana 50enne e un cliente, un turista fiorentino 53enne. I due sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico.
A far intervenire i militari la segnalazione di un avvocato che era uscito a fare una passeggiata con il suo cane e si è trovato di fronte al transessuale e al turista che si trovavano su una panchina. Domani il processo per direttissima.

Notizie correlate
IEG, dimissioni eccellenti

IEG, Matteo Marzotto si dimette

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO