lunedì 17 dicembre 2018
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto 5.617 visite
ven 31 ago 2018 15:26 ~ ultimo agg. 1 set 09:53
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 5.617
Print Friendly, PDF & Email

Alle 15.03 una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 (inizialmente segnalata a 3.7) è stata registrata in Adriatico, al largo delle coste marchigiane ma proprio al confine con la Romagna (davanti al monte San Bartolo). L’epicentro ad una profondità molto ampia, 34 chilometri, e ad una distanza di 8 chilometri da Pesaro. Lo rileva l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Il sisma, durato pochi secondi, è stato avvertito distintamente anche nel riminese e in particolare nella zona sud della provincia: l’epicentro si trova infatti ad appena 12 chilometri da Cattolica, 16 da Misano, 19 da Riccione e 28 da Rimini.

Al momento non si segnalano danni ma sono in corso sopralluoghi. Nelle zone più vicine all’epicentro la gente è uscita preoccupata dalle abitazioni (a Fano e Pesaro sono caduti soprammobili e quadri dalle pareti). Molte le chiamate ai vigili del fuoco per avere informazioni. Molti cittadini hanno preferito invece affidarsi ai social network.

Un’altra lieve scossa di magnitudo 1.5 è stata registrata sempre in mare a circa 6 km da Pesaro alle 16.54. 

A seguito del sisma, su Twitter la croce rossa dell’Emilia Romagna ha diffuso un vedemecum in caso di terremoto.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Come cambia la "performance"

C'era una volta il concerto

di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna