giovedì 27 giugno 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.210 visite
dom 19 ago 2018 15:56 ~ ultimo agg. 16:03
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.210
Print Friendly, PDF & Email

Ieri sera intorno alle 21,30 è arrivata alla sala Operativa della Questura una richiesta di intervento da parte di un cittadino residente in via Valona, tra via Tripoli e via Bassi, che poco prima aveva sorpreso una persona a rovistare nel proprio garage e lo aveva chiuso all’interno in attesa dell’arrivo dei poliziotti. Giunti sul posto, gli agenti sono entrati nel garage e vi hanno trovato un 24enne di origine romena; bloccato e perquisito gli sono stati trovati indosso, in un marsupio, gli arnesi utilizzati per commettere il reato.

Mentre stavano facendo salire il ragazzo sull’auto di servizio, per accompagnarlo in Questura in stato di arresto per tentato furto aggravato, i poliziotti si sono accorti della presenza sul posto di una bicicletta di elevato valore commerciale, appoggiata alla recinzione dell’abitazione; appurato che non era del proprietario dell’appartamento, gli Agenti hanno rivolto lo sguardo all’arrestato che farfugliando ha detto che gli era stata prestata da un amico.

Senza convincere gli agenti: visti i dubbi sulla sua provenienza, gli agenti hanno proceduto al sequestro della bici ed al giovane verrà contestato anche il reato di ricettazione.

Notizie correlate
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini   
di Lamberto Abbati   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna