sabato 15 dicembre 2018
In foto: la conferenza stampa di Salvini
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 2 ago 2018 15:45 ~ ultimo agg. 19:36
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Ora Gnassi non ha più scuse. Ci sentiamo ripetere ossessivamente da due anni che le microaree sono l’unica soluzione per l’agognato smantellamento del campo nomadi di via Islanda, ma oggi il sindaco può imboccare altre strade. Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha infatti offerto a Rimini un’occasione imperdibile, si è infatti messo a disposizione della città, offrendo la propria collaborazione per trovare soluzioni alternative alle microaree”.
Lo afferma il consigliere riminese della Lega Matteo Zoccarato dopo le dichiarazioni del Ministro ieri a Milano Marittima (vedi notizia): “Gnassi ora si trova di fronte due opzioni: sedersi a un Tavolo di lavoro con il ministero dell’Interno per individuare nuove soluzioni più eque e funzionali, oppure respingere l’apertura del ministro, dando ragione al suo proverbiale orgoglio che già tanti danni ha provocato ai riminesi. Noi crediamo che la prima strada sia la migliore e la più funzionale a raggiungere risultati condivisi. Temiamo, tuttavia, che Gnassi non senta ragioni e continui a testa bassa sul progetto politico/ideologico delle microaree, incapace di ascoltare le richieste dei comitati di residenti e di confrontarsi con le opposizioni”.

Notizie correlate
Fuori dall'Aula

Fuori dall'Aula

di Andrea Polazzi
VIDEO
di Andrea Polazzi
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna