22 ottobre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Maltempo febbraio-marzo: 8 interventi in provincia per 780mila euro

AttualitàProvinciaRegione

5 agosto 2018, 11:59

Maltempo fine febbraio. Per Santarcangelo un conto da 61.000 euro

in foto: repertorio

Un pacchetto di 81 interventi di protezione civile da oltre 5 milioni e mezzo in una sessantina di Comuni dell’Emilia Romagna per riaprire e ripristinare la viabilità locale e provinciale, ricostruire difese spondali, evitare l’isolamento di centri abitati, garantire la sicurezza di corsi d’acqua e versanti nelle province colpite dall’emergenza maltempo di febbraio e marzo. A questi fondi si aggiungono 3,4 milioni per l’Appennino emiliano-romagnolo destinati a coprire parte delle spese eccezionali per la neve caduta tra febbraio e marzo. Gli stanziamenti governativi sono stati resi disponibili con decreto del presidente della Regione.

In provincia di Rimini si realizzeranno con le risorse in arrivo (780mila euro) 8 interventi a Casteldelci, Mondaino, Novafeltria, Maiolo, Sant’Agata Feltria e Verucchio.

Con i 9 milioni e mezzo di euro assegnati all’Emilia-Romagna dal precedente Governo, la Regione ha predisposto un Piano per dare risposte concrete ai Comuni e alle comunità colpite dalle conseguenze delle precipitazioni abbondanti di febbraio e marzo– spiega Paola Gazzolo, assessore regionale all’Ambiente. Un Piano condiviso con i territori che permetterà di assicurare un’importante boccata d’ossigeno ai bilanci degli enti locali, a fronte delle spese eccezionali legate alla rimozione della neve, e di rispondere alle principali criticità aperte con opere e lavori indispensabili per la sicurezza di chi vive e lavora in particolare in Appennino”. “Quelli programmati sono interventi urgenti e non rimandabili. Ora – conclude Gazzolo – attendiamo dal nuovo Governo un ulteriore provvedimento che stanzi altre risorse per continuare la messa in sicurezza di corsi d’acqua e versanti. La Regione è già al lavoro, con i Comuni e tutti gli enti competenti per la difesa del suolo, per definire l’ammontare della richiesta, come prevede il Codice di protezione civile entrato in vigore a inizio anno”.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454