lunedì 17 dicembre 2018
In foto: Il presidente Alex Martino sul palco del Premio Sport Valmarecchia 2018
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 5 ago 2018 19:40 ~ ultimo agg. 19:43
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Lunedì 6 agosto il Sant’Ermete inizia la preparazione in vista del prossimo campionato di Prima Categoria.

Confermato sulla panchina l’allenatore Gianluca Pazzini, che potrà contare su un organico quasi al completo: la società infatti sta cercando di chiudere le ultime trattative.

Tanti i volti nuovi arrivati in maglia verde: grande curiosità per l’esperto difensore Francesco Fini, arrivato dalla formazione piemontese del Carrara, con la quale ha vinto il campionato di Prima Categoria, senza subire sconfitte. Andrea Genghini dal Verucchio, l’esperto difensore ex Rimini Andrea Mussoni, il jolly Alessandro Rossi del Miramare sono gli altri colpi per il reparto difensivo. A centrocampo spicca la conferma di Vukay, mentre il presidente Martino conta di risolvere l’annoso problema del n.9 con il ritorno di Emanuele Belloni e l’arrivo di Luca Zavattini dal Verucchio. Tornano al Sant’Ermete anche due giovani: il difensore Luca Bonifazi e il centrocampista Francesco Marcaccio, entrambi 2001.

Alex Martino, presidente del Sant’Ermete. Mercato quasi concluso. È soddisfatto di quanto fatto?
“Il mercato è stato stimolante, abbiamo cambiato molto anche quest’anno, obbligati dalle nuove regole del campionato interno sammarinese. Quelli che non sono rimasti sono andati a San Marino. La squadra è giovanissima, con sole quattro persone nate negli anni ’80. Era quello che ci eravamo prefissati dai fare”.

Qual è l’obiettivo del Sant’Ermete per il prossimo campionato?
“L’obiettivo è migliorare quanto fatto la scorsa stagione, non solo dal punto di vista dei risultati sportivi, ma anche dal punto di vista del bilancio. Vedremo se saremo competitivi per la vittoria. Le squadre accreditate alla vittoria secondo me dovrebbero essere il Riccione, il Verucchio e il Novafeltria. Anzi devono esserlo. Ma attenzione alle neopromosse Sala, Roncofreddo e Mondaino”.

Tra i tanti giocatori che hanno lasciato Sant’Ermete ci sono anche Filippo Mazza e Maicol Casali.
“Sì, volevo ringraziare entrambi. Dopo 17 anni consecutivi di Sant’Ermete hanno deciso, per vari motivi, di appendere gli scarpini al chiodo. Speriamo sia solo un arrivederci. Li ringrazio dal profondo del cuore a nome di tutti”.

Quale sarà il giocatore rivelazione del Sant’Ermete?
“La rivelazione sarà un giovanotto di 39 anni, Andrea Mussoni, forse il più motivato di tutti”.

LA ROSA
Portieri
Elia Gentili (Miramare)
Elia Vandi (Verucchio)

Difensori
Francesco Fini (Carrara 90, Piemonte)
Andrea Fabbri (confermato)
Andrea Mussoni (San Giovanni – Campionato interno sammarinese)
Nicola Zavattini (confermato)
Manuel Orsini (confermato)
Mattia Tosi Brandi (confermato)
Andrea Genghini (Verucchio)
Nicolo’ Castiglioni (confermato)
Alessandro Rossi (Miramare)

Centrocampisti
Gabriele Ciccarelli (Real Miramare)
Mehdi El Moubtassim (Gatteo)
Lorenzo Drudi (Villa Verucchio)
Nicholas Casali (confermato)
Lorenzo Contadini (confermato)
Emiljan Vukaj (confermato)
Filippo Ceccarelli (Virtus Olimpia)

Attaccanti
Andrea Molari (confermato)
Matteo Gentile (confermato)
Luca Zavattini (Verucchio)
Emanuele Belloni (Igea)
Nicolò Bettini (San Giovanni – Campionato interno sammarinese)

Allenatore: Gianluca Pazzini
Allenatore portieri: Marco Gasperoni

Altre notizie
Calcio Eccellenza girone B

Marignanese-Medicina Fossatone 1-1

di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna