domenica 16 dicembre 2018
In foto: l'assessore Brasini con gli organizzatori e il direttore del Grand Hotel
di Andrea Polazzi   
lettura: 4 minuti
mar 28 ago 2018 13:04 ~ ultimo agg. 29 ago 14:34
Print Friendly, PDF & Email
4 min
Print Friendly, PDF & Email

Rimini è pronta per la prima edizione dell'Italian Bike Festival

La gestazione è stata lunga, almeno cinque anni, perché era necessario trovare una nicchia in un settore dove la concorrenza è elevata. Ma ora è veramente tutto pronto per la prima edizione dell’Italian Bike Festival che si svolgerà dal 31 agosto al 2 settembre a Rimini. La carta che renderà l’appuntamento un unicum sarà il fatto che tutti gli appassionati di bici potranno anche provare i mezzi in appositi percorsi in sicurezza allestiti ad hoc oppure su strada. Tutto gratuitamente. Il cuore della manifestazione sarà il Parco Fellini e nei giorni dell’evento ci saranno alcuni tratti interdetti al traffico: il lungomare tra i piazzali Fellini e Boscovich e viale Colombo fino all’incrocio con via Duilio. Per chi non può fare a meno dell’auto, è previsto un parcheggio nell’area ex Enel con la possibilità di raggiungere poi la manifestazione con le Obike.

L’evento, organizzato in collaborazione con il Comune di Rimini, coinvolgerà 185 brand del ciclismo e oltre 110 aziende che all’interno del Village avranno la possibilità di presentare al pubblico le novità 2019. Numeri incoraggianti per una prima edizione nella quale si stimano almeno 20mila presenze. I test bike già prenotati online sono oltre un migliaio ma sarà possibile anche prenotarsi direttamente sul posto.

Oltre alle presentazioni degli espositori, Italian Bike Festival proporrà anche eventi collaterali con corsi per i più piccoli e gare per appassionati e professionisti. Sabato primo settembre andrà in scena ad esempio la Criterium “Gran Premio Amarcord”, gara di scatto fisso che, alla sua prima edizione, ha già conquistato un posto nella Fixed Nations Cup, il circuito che raggruppa le migliori competizioni di criterium internazionali in programma in tutto il mondo. Per i bambini da 6 a 12 anni tesserati FCI venerdì ci sarà invece lo Junior Trophy. Sempre venerdì alle 17, in collaborazione con il Grand Hotel, la pedalata per i 110 anni dell’albergo simbolo di Rimini. Le iscrizioni all’evento, a numero chiuso, sono andate esaurite in poche ore.

. I dettagli sull’Italian Bike Festival


Le dichiarazioni

Solo pochi giorni fa il Sole 24 ore ha pubblicato l’annuale indice di sportività delle province italiane confermando Rimini leader per l’attrattività sul territorio dei grandi eventi nazionali e internazionali. L’Italian Bike Festival, pur al debutto, è di certo tra gli appuntamenti di punta del nostro calendario, grazie ad un format che lo distingue nel panorama di eventi dedicati alla bici. Non è solo una fiera, non è solo un evento agonistico, ma un’opportunità per convogliare in un unico luogo e in un’unica occasione tutti gli attori di un settore in continuo sviluppo, dai produttori, ai rivenditori fino ovviamente agli utenti finali, i ciclisti, i veri protagonisti. Un festival dedicato al mondo delle due ruote per il quale abbiamo messo a disposizione uno dei luoghi più frequentati della città, il Parco Fellini e il tratto di lungomare su cui si affaccia, per un assaggio di quello che sarà il waterfront di Rimini: un ‘parco’ da vivere all’insegna del movimento e della sostenibilità.” Ha commentato l’Assessore allo Sport del Comune di Rimini Gianluca Brasini.

L’idea di Italian Bike Festival nasce in seguito ai cambiamenti avvenuti negli ultimi 4-5 anni nel modo di ragionare delle aziende del mondo bike. È la naturale conseguenza del nuovo modo di porsi di queste realtà nei confronti dell’utente finale. Italian Bike Festival sarà un grade evento, rivolto al pubblico, in grado di creare il giusto equilibrio tra l’aspetto tecnico, con la presentazione delle anteprime del mercato 2019 e test dei prodotti, e quello ludico, con intrattenimenti, show, gare e momenti di svago per i partecipanti. La città di Rimini ha le caratteristiche ideali per ospitare questa manifestazione. Quella con Rimini è una partnership che guarda al futuro. Vogliamo consolidare questo progetto, partendo dalla prima edizione, con l’ambizione di diventare il punto di riferimento in Italia per il mercato della bici.” Hanno commentato Fabrizio Ravasio e Francesco Ferrario, organizzatori di Italian Bike Festival.

Il turismo sportivo è sempre più centrale nella promozione turistica dell’Emilia-Romagna dove è possibile praticarlo in ‘mille’ forme. Il cicloturismo, certamente, è uno dei nostri punti di forza e, la manifestazione sportiva Italian Bike Festival in programma nel week end a Rimini, sarà un’importante occasione per rilanciarlo”. Il Presidente di Apt Servizi Cassani ricorda poi come “Trademark Italia, per l’Osservatorio Turistico Regionale, abbia stimato in 368mila le presenze di sei importanti eventi sportivi in programma dal 24 agosto alla fine di settembre in Emilia Romagna: dalla prima tappa del prestigioso Campionato automobilistico tedesco ‘DTM’ appena conclusa nel circuito di Misano Adriatico all’Italian Bike Festival; dall’Avp501 Endurance Trail (la gara podistica più lunga del mondo, da Pennabilli a Berceto, lungo i 501 chilometri dell’Alta Via dei Parchi) al Gran Premio OCTO di San Marino e Riviera di Rimini di MotoGP; dal Trofeo Coni under 14 in programma a Rimini (e in alcuni comuni limitrofi) all’Ironman di Cervia. Sono numeri importanti per il nostro turismo. Per questo motivo, come Apt Servizi, metteremo in campo un’unità operativa in grado di portare, in Emilia-Romagna, eventi sportivi internazionali. Ne segnalo uno già in calendario nel 2019: i Campionati Europei di Calcio Under 21 che interesseranno, nel mese di giugno, tre città della nostra regione (Bologna, Cesena, Reggio Emilia).” Ha commentato il Presidente di Apt Servizi Emilia-Romagna Davide Cassani assente per sopravvenuti impegni alla conferenza stampa.

 

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna