martedì 18 dicembre 2018
di Simona Mulazzani   
lettura: 2 minuti
gio 9 ago 2018 14:20 ~ ultimo agg. 10 ago 10:19
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’Egitto e i Maya sarà il misterioso mondo di Atlantide la scenografia che accompagnerà il terzo appuntamento estivo di Kennedy Cake, il Ferragosto Beach Festival. Da domani al 15, tutte le sere, dalle 18 all’1 nel tratto di lungomare tra i bagni 20 e 28 si potrà mangiare, ballare, ascoltare musica. E per i più piccoli sarà allestito un parco giochi. Sempre più numerosi gli imprenditori coinvolti nel progetto, alla cui organizzazione lavorano un centinaio di persone.

 

Icaro Tv. A Rimini tornano gli eventi del Kennedy Cake

All’interno dei 300 metri lungo cui si snoda il villaggio – spiega  Wendy Ormerod, tra i fondatori dell’associazione turistica – tre stage ospiteranno ogni giorno gli spettacoli del Pholly Party, con 35 deejay da tutta la Riviera, concerti live delle band e balli fino a notte inoltrata. Ogni palcoscenico sarà caratterizzato da un sound e da un’atmosfera particolare: il primo stage è targato (il 14 ) Velvet Retropolis, che torna al Beach Festival per fare ballare sui pezzi più famosi degli anni ’80, ’90 e 2000; il secondo è La Condensa, per notti scatenate con i piedi nella sabbia; il terzo Abbronzatissima Festival, funk, disco, house e italiana a due passi dal mare”.

Un’iniziativa che si ispira ai grandi festival internazionali, ma mettendo dentro talenti del territorio. Lo scorso anno si contarono circa 10mila presenze quotidiane.

A Kennedy Cake si stanno aggiungendo tantissime realtà di tutta Rimini, dalle discoteche ai dj, dallo street food ai bar – sottolinea Wendy -. La sola realizzazione delle scenografie è costata quest’anno 30mila euro. Per il Ferragosto Beach Festival abbiamo creato tre stage e chiamato a suonare tutti i dj di Rimini, sono 35. Il format del festival, fondato sulla proposta dei suoni locali e dei cibi della tradizione romagnola, si è definitivamente consolidato come modello di successo. Gli spettacoli seguono una linea musicale non scontata, non omogenea ma che ripercorre la linea artistica sviluppata negli anni dai dj resident del progetto. E lo street food presenta la Romagna attraverso le sue tipicità. La Riviera Romagnola è un modello di marketing territoriale che andrebbe esportato nel mondo”.

Le band del Ferragosto Beach Festival, 10-15 agosto

Venerdì 10: Darma And The White Waiters

Sabato 11: Riccardo Amadei & Les Pastìs

Domenica 12: The Old Red Bicycle

Lunedì 13: Evelyn Soul Trio

Martedì 14: Radiolondra Trio

Mercoledì 15: Irol + Kd One (Kali Black)

I dj
Boldrini, Campidelli, Fornino, Muna, Arlo, Nicoletti, Gaop, Cardillo, Bedo, Antfucker, Angelino, Benny, Capoz, Sanco & Steve, A-Ninetyfour, Colonna, Club Paradiso, Cubi DJ, D’Arabia, DJ Rou, Elios, Feola, Gian Marco Ricci, Jack Torsani, Not Found, Pakkio Sans, Progetto B, Riviera – musica, SofaTalk, Tibo, Tonetape
Vox: Vince Nuovo, Luca Rossi

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna