domenica 17 febbraio 2019
In foto: il presidio di Viale Ceccarini
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 11 ago 2018 09:10 ~ ultimo agg. 09:19
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Altri arresti nell’attività dei militari della Stazione di Riccione, in particolare in questa circostanza gli uomini impiegati nel presidio dell’Arma di Piazzale Ceccarini.

I militari hanno arrestato per il reato di furto aggravato: un 36enne, nato a Moncalieri (TO), residente nel ravennate, celibe, in attesa occupazione; un 35enne, nato in Brasile, senza fissa dimora, celibe, pregiudicato.

I due, all’interno di un noto ristorante in viale Ceccarini, asportavano un borsello contenente denaro contante, appartenente al titolare del predetto esercizio, dandosi alla fuga nelle adiacenti vie. I militari della Stazione Carabinieri di Riccione, presenti all’interno del presidio ubicato in questo piazzale Ceccarini, a seguito delle ricerche degli autori dell’evento in disamina, prontamente diramate dalla dipendente Centrale Operativa, rintracciavano i malfattori che venivano bloccati e tratti in arresto, recuperando anche la refurtiva, costituita da ben 8.000 euro in contanti, poi restituita al legittimo proprietario.

A Cattolica, gli uomini della locale Tenenza  sempre in queste ore hanno tratto in arresto un 33enne nato a Bologna ma residente a Riccione, celibe, studente. I militari hanno acquisito pesanti indizi di reità in ordine alla detenzione di stupefacenti da parte del soggetto, nei confronti del quale la citata A.G. emetteva un decreto di perquisizione domiciliare. I Carabinieri davano quindi corso al citato provvedimento, rinvenendo all’interno dell’abitazione dell’indagato gr.100 di haschish, gr.11 di marijuana e gr. 1 di cocaina, la somma contante di Euro 1.720,00 – ritenuta provento di attività’ illecita – nonchè idonea attrezzatura per il confezionamento dello stupefacente.

Espletate formalità di rito, in attesa celebrazione dibattimentodi questa mattina al Tribunale di Rimini, il 33enne è statotradotto presso propria abitazione, mentre i restanti arrestati sono stati trattenuti all’interno delle camere di sicurezza della Stazione di Riccione.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna