domenica 24 febbraio 2019
di Serena Saporito   
lettura: 1 minuto
ven 10 ago 2018 17:14
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ chiuso da oltre un anno e mezzo. Ora per l’ex Mc Drive di via Tortona, a Riccione – divenuto nel frattempo luogo di degrado, frequentato da spacciatori e prostitute – si aprono nuove prospettive, grazie a una nota azienda produttrice di birra che sta aprendo locali in giro per l’Italia. Il progetto per la nuova attività commerciale è stato presentato in Comune e potrà partire una volta arrivate le autorizzazioni per i lavori.

Intanto si fanno avanti i sindacati, che a Comune e Ispettorato del Lavoro hanno chiesto un incontro, per sapere a quale stato di avanzamento sia la trattativa con questa nuova gestione e per chiedere che nella nuova realtà venga data la precedenza, nelle assunzioni, ai lavoratori che nell’aprile del 2017 persero il posto con la chiusura del Mc Drive: 18 persone, che dopo una lunga trattativa sindacale erano riusciti ad ottenere che venisse garantita loro la continuità occupazionale nella prospettiva della riapertura dell’attività di ristorazione veloce (vedi notizia).

“Come Sindacati”  – scrivono Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil –  “riteniamo che i lavoratori interessati debbano essere rioccupati dal nuovo soggetto imprenditoriale in considerazione della continuità aziendale protrattasi dopo la chiusura dell’azienda nel gennaio del 2017 e la loro successiva rioccupazione fino all’aprile seguente, come peraltro prevede l’articolo 2112 del codice civile”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna