mercoledì 12 dicembre 2018
In foto: Davide Drigo (Legapallacanestro.com)
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
gio 9 ago 2018 17:08 ~ ultimo agg. 17:09
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 512
Print Friendly, PDF & Email

L’ala che cercavano Luciano Capicchioni e Domenico Zampolini sarà Davide Drigo, 206 cm e una duttilità notevole. Un ragazzo di belle speranze, un’ala alta che può fare la differenza nel prossimo campionato di C Gold.

Nato a Palermo, Drigo ha girovagato abbastanza per farsi per ossa. Prima a Roma con la Stella Azzurra e poi a Ferrara. Fra i giovani ha dimostrato di avere notevoli qualità ed ora cerca la celebrazione in una squadra motivata e che sa lanciare i suoi ragazzi come poche altre. L’impegno dei Crabs in questa stagione sarà quello di fare bene e soprattutto far crescere e patrimonializzare il settore giovanile che sarò l’arma in più dei “Crabs” impegnati anche in tornei internazionali come l’EYBL nei quali non si potrà sfigurare.

L’Ufficio Stampa dei Crabs

Notizie correlate
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO