21 ottobre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Contratto di lavoro RSA. L’intervento del sindacato SNALV

in foto: repertorio

Sono circa 500, fonti Snalv, gli operatori di residenze sanitarie assistite nel riminese che sono interessati dal dibattito in merito al loro contratto. I sindacati CGIl Cisl e Uil che già nel 2017 si erano mobilitati contro l’applicazione del CCNL Anaste (vedi notizia) sono sul piede di guerra. Oggi, interviene il sindacato SNALV che, a differenza degli altri, ha siglato il contratto. “Cgil, Cisl e Uil -spiega il sindacato – hanno chiesto la revoca dell’accreditamento per le strutture che non applicano il loro contratto, ma un’eventuale revoca dell’accreditamento per le Residenze Sanitarie Assistenziali comporterebbe un danno irreversibile non solo per gli anziani ospiti delle strutture, ma soprattutto per i lavoratori del settore che verrebbero licenziati in massa”.

Commenta il Segretario nazionale dello Snalv/Confsal, Maria Mamone :”il contratto proposto da CGIL Cisl e Uil, rischia di far perdere ai lavoratori almeno quaranta euro ogni mese. Inoltre, il CCNL Anaste siglato – tra gli altri – dalla Confsal e dallo Snalv/Confsal è il contratto leader del settore socio-sanitario-assistenziale-educativo per diverse ragioni: è l’unico CCNL rinnovato nel comparto ed il primo aggiornato alla più recente normativa ha previsto un aumento della retribuzione del 4,13% rispetto a quello precedente; ha il più elevato imponibile contributivo e minimi tabellari di tutto il comparto socio-sanitario e socio-assistenziale; ha introdotto un’assistenza medica integrativa che copre fino a 3.000€ annui delle spese sanitarie effettuate dai lavoratori. E’ impensabile che nel 2018 i medesimi sindacati – un tempo detentori dell’assoluto monopolio nel settore – minaccino di mettere a repentaglio migliaia di posti di lavoro solo per antiquate logiche conservative. Desta sconcerto, infine, l’atteggiamento da voltagabbana dei sindacalisti UIL dal momento che, nel Dicembre 2017, la stessa UIL FLP si era impegnata a stipulare il CCNL Anaste in quanto ritenuto contratto meritevole di sottoscrizione”.

 

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454