lunedì 17 dicembre 2018
In foto: il Ministro Centinaio e la Raffaelli
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 4 ago 2018 14:07
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Una promessa ai balneari. La legge Bolkestein da settembre la rimandiamo in Europa. Facciamo partire con il ministro Savona e con il ministro Stefani un tavolo per rimandare in Europa la direttiva, che sta ammazzando i nostri balneari e il nostro turismo. Se la riportino a casa loro, qua non ci serve”. A riportare le dichiarazioni del ministro delle Politiche agricole e del Turismo, Gian Marco Centinaio, in un’iniziativa pubblica ad Albenga (SV) organizzata dalla Lega provinciale, è la parlamentare riccionese della Lega Elena Raffaelli.

Già nei giorni scorsi in audizione davanti alle commissioni Attività produttive di Camera e Senato Fonte il ministro Centinaio aveva ribadito la tesi: “le concessioni balneari sono beni e non servizi, di conseguenza non possono essere soggette alla direttiva europea sui servizi”.

Altre notizie
Blog/Commenti Nazionale

Antonio, martire per l'Europa

di Andrea Turchini
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna