sabato 15 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 31 ago 2018 19:11
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 321
Print Friendly, PDF & Email

Buone notizie per la Casa di Cura ‘Montanari’ di Morciano e ‘Sol et Salus’ di Rimini. Entrambe, che insieme afferiscono alla ‘Rete della Salute”, potranno continuare a svolgere, in regime di accreditamento, le medesime attività già accreditate in passato, con la possibilità per le Aziende del Servizio Sanitario Regionale di mantenere e stipulare contratti con le due cliniche.
Ma non solo, la Regione infatti ha dato risposta positiva alla richiesta della Casa di Cura ‘Montanari’ di poter trasformare in posti letto per acuti i 14 che nei primi anni 2000 erano stati adibiti alla lungodegenza. Un atto (legato anche all’impegno degli assessori Petitti e Venturi, spiega la clinica) che consente di raggiungere il numero minimo di posti letto necessario a mantenere l’Accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale. Un risultato ottenuto proprio attraverso la costituzione della Rete della Salute.
Il giorno 6 settembre – si legge in una nota della Casa di Cura Montanari – organizzeremo un evento con tutti i dipendenti e gli amministratori che ci hanno seguito e supportato in questo lungo, faticoso percorso che alla fine ci ha permesso comunque di centrare l’obiettivo desiderato”.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna