mercoledì 19 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.834 visite
gio 23 ago 2018 10:33 ~ ultimo agg. 17:36
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.834
Print Friendly, PDF & Email

Il contagio risalirebbe al mese di maggio. E’ stato allora che un turista di Reggio Emilia ha soggiornato per un fine settimana in un albergo 4 stelle di Cattolica e, qualche giorno dopo il rientro a casa, ha iniziato a manifestare alcuni sintomi. Il ricovero nell’ospedale di Baggiovara risale al 12 giugno. Nell’occasione i medici hanno appurato che l’uomo era affetto dalla forma più aggressiva di legionella. Non avendo trovato riscontri negli ambienti da lui abitualmente frequentati, i controlli si sono estesi fino all’albergo di Cattolica dove il personale dell’Igiene e Sanità Pubblica dell’Ausl ha trovato in due stanze tracce del batterio nell’acqua che sgorga dai rubinetti. Una delle stanze era proprio quella dove aveva soggiornato il turista. La struttura è stata poi bonificata. Il paziente, accertata la patologia, se l’è cavata con tre giorni di ricovero in ospedale prima delle dimissioni.

Altre notizie
di Simona Mulazzani