giovedì 13 dicembre 2018
In foto: gli agenti della Polstrada con il materiale sequestrato
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
mar 28 ago 2018 14:35 ~ ultimo agg. 14:38
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 327
Print Friendly, PDF & Email

Mostravano un portatile e un tablet a prezzi scontatissimi, ma una volta presi i soldi, lasciavano gli acquirenti con un pugno di mosche, o meglio con cartone pressato e bottigliette d’acqua ben posizionate nella confezione originaria. La Polizia Stradale di Rimini ha fermato sabato nell’area di servizio Rubicone Est dell’A14 due truffatori, di 50 e 53 anni, originari del napoletano ma da danni residenti in provincia di Rimini. I due pataccari sono stati sorpresi alle 8,15 mentre rifilavano l’ennesimo “pacco” al malcapitato di turno. Computer e tablet sono stati sequestrati e i due uomini sono stati segnalati per vendita abusiva e denunciati perché inottemperanti ad un foglio di via emesso dal Questore.

Controlli di questo tipo, nell’ambito della campagna “Sosta sicura” saranno portati avanti dalla Stradale, nelle aree di servizio di competenza, anche nei prossimi fine settimana, così da garantire un rientro in sicurezza e senza fregature ai turisti.

Altre notizie
Il Meeting presenta l'edizione 2019

Il Meeting verso i 40 con un avvicendamento

di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO