martedì 11 dicembre 2018
In foto: Gustavo Molina (fotografo FIBS Lauro Bassani PhotoBass)
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
ven 3 ago 2018 00:59 ~ ultimo agg. 01:01
Print Friendly, PDF & Email
2 min 115
Print Friendly, PDF & Email
Reading Time: 2 minutes

Il Rimini Baseball dopo aver centrato la doppietta casalinga contro il Città di Nettuno si prepara in tutta serenità ad affrontare la T&A San Marino nella penultima giornata di campionato.

La squadra titana reduce a sua volta dall’importante sweep ottenuto sul diamante del Nettuno City, si giocherà praticamente tutte le chances di qualificazione ai playoff in questo derby. Il manager Chiarini a parte Epifano (in recupero dall’infortunio muscolare) e i due venezuelani Bermudez (miglior battitore della squadra .338) e il lanciatore Garate rilasciati dalla società sammarinese due settimane fa, avrà tra le sue fila Chris Colabello (.316 in 5 gare disputate) che affronterà per la prima volta in carriera i Pirati da avversario.

I due partenti quasi certamente saranno Quevedo (4v 5p Pgl 1.47) e Maestri (4v 3p Pgl 2.98) che insieme ai rilievi Perez, Jimenez, Cherubini e Coveri dovranno tenere a bada le mazze riminesi. Lo schieramento difensivo della T&A vedrà agli esterni il trio composto da Lupo, Avagnina e De Wolf, mentre in diamante Colabello in prima, in seconda Imperiali, all’interbase Pulzetti e sul sacchetto di terza ci sarà Ferrini. Dietro al piatto giocheranno una partita a testa Albanese e Morreale, mentre il battitore designato sarà Reginato.

Abbiamo ascoltato il manager riminese Ceccaroli (squalificato) prima del derby contro San Marino.

Come avete analizzato questa doppia vittoria interna contro il Città di Nettuno? Cosa le è piaciuto in particolare della sua squadra?
“Sono molto soddisfatto delle due gare disputate dai miei ragazzi. Non era facile riprendere il ritmo dopo la sosta, qualche sbavatura in difesa ma per il resto direi bene in tutti i reparti. Siamo stati molto bravi ad aggredire fin da subito i lanci di Richmond producendo battute di grande potenza che ci hanno permesso di sbloccare la partita. Vorrei sottolineare anche l’ottimo lavoro di tutti i lanciatori che in queste due partite non hanno sbagliato praticamente nulla”.

Questo fine settimana vi attende il derby contro il San Marino che si giocherà praticamente tutto in questo weekend? Come ha preparato questo derby seppur la sua squadra non ha alcun tipo di pressione di risultato?
“Saranno due partite toste difficili. San Marino è un ottima squadra nonostante abbia perso due giocatori importanti come Garate e Bermudez, ma avranno a disposizione un Colabello in più che potrà veramente essere decisivo nel box. Senza dimenticare che sul monte di lancio hanno due partenti di grande qualità come Quevedo e Maestri. Sarà un bel test per i miei battitori affrontare dei pitcher così forti. Noi giocheremo sempre per ottenere il massimo come sempre”.

Come giudica il rendimento dei due acquisti Molina e Giovanni Garbella? Rotazione dei partenti confermata?
“Ho tutti a disposizione. I partenti saranno Ruiz in gara1 e Bassani in gara2. Durante le due partite cercherò di utilizzare tutti i giocatori del roster. Molina è un po’ indietro nel box, mentre in difesa si vede che ha già preso in mano la squadra. Giovanni Garbella è un ragazzo che lavora tanto è molto duttile e al momento ha battuto tre fuoricampo, ma può ancora migliorare molto in tanti aspetti. È un giocatore prezioso ed importante per noi”.

Il doppio incontro avrà inizio Venerdì sera alle ore 20.30 (3 Agosto) allo Stadio dei Pirati dove si disputerà gara1, mentre il giorno seguente (4 Agosto) si giocherà gara2 (playball ore 19.30) sul diamante dello Stadio di Serravalle.

Gli arbitri designati per questa doppia sfida saranno Costa, Fiorini e Spera.

Simone Drudi
Ufficio Stampa Rimini Baseball

Notizie correlate
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO