Al Rimini Baseball gara1 del derby con la T&A San Marino

t&a

in foto: Oscar Angulo (fotografo FIBS Lauro Bassani PhotoBass)

Finisce 6-3 la prima partita del weekend tra Rimini e T&A San Marino. I Titani subiscono sei punti tra 3° e 5° inning, dimezzano lo svantaggio al 6° ma si fermano lì. Troppi i rimasti in base, 12, con il conto delle valide che, beffardamente, dice 8 a 4 per San Marino. Vincente Ruiz, perdente Quevedo, salvezza per Kelly. Altra ottima
serata in battuta per Luca Pulzetti che finisce con 3/5.

Nel primo terzo di gara a mangiarsi le mani è soprattutto la T&A. Quevedo ha un impatto migliore rispetto a Ruiz, non concede arrivi in base nelle prime due riprese e vede il suo avversario invece mandarne in base quattro. Occasioni non sfruttate, ma la T&A va vicina al vantaggio soprattutto al 3° quando, con due out e De Wolf in
prima, Reginato tocca bene una linea a destra che però Nicola Garbella agguanta in maniera portentosa correndo all’indietro. Di fatto, anziché un doppio e 1-0 T&A, arriva la fine dell’inning ancora sullo 0-0.

Al momento tutto gira su questa pallina e su un altro giro di mazza, con protagonista ancora Nicola Garbella. Due out e due in base, con pallina che cade esattamente tra Avagnina e Lupo, entrambi in disperato tuffo. È 1-0 Rimini, col raddoppio che arriva qualche istante dopo sul doppio a destra di Romero (2-0). Angulo al 4° ci aggiunge il solo-homer del 3-0, mentre al 5° è ancora la T&A a sprecare con due in base. Al cambio di campo la mazzata, i tre punti di un 6-0 difficilmente rimontabile. Con le basi piene, la base ball ad Angulo significa 4-0 e fine della partita di Quevedo. Sale Jimenez e sulla successiva rimbalzante di Ustariz la difesa, con un out, tenta di girare il doppio gioco: niente da fare, arriva un errore e Rimini segna altri due punti (6-0).

Piuttosto complicato adesso pensare a una rimonta, ma la T&A prova a crederci fino alla fine e mette insieme un sesto inning da tre punti, addirittura con qualche rimpianto per qualche possibile segnatura in più. Con due out e Reginato in prima dopo un singolo, Avagnina si guadagna la base ball, Lupo anche e Pulzetti, in un momento straordinario, infila il singolo sul neo entrato Hernandez. Entrano due punti (2-6), con Ferrini che subito dopo tocca un’altra valida e scrive a tabellone il 3- 6. L’inning, però, finisce poco dopo sul K guardato di De Wolf.

Al 7° la T&A non produce nulla, all’8° invece qualcosa arriva (singoli di Avagnina e Lupo), ma non a sufficienza per segnare. Il 9° è chiuso da Kelly con un solo arrivo in base per San Marino (quattro ball a Colabello). Rimini vince 6-3.

RIMINI BASEBALL-T&A SAN MARINO 6-3

T&A: Pulzetti ss (3/5), Ferrini 3b (1/5), De Wolf dh (1/3), Colabello 1b (0/4), Reginato ed (1/5), Imperiali 2b (0/5), Albanese r (0/3), Avagnina ec (1/2), Lupo es (1/2).

RIMINI: Noguera 2b (0/3), N. Garbella ed (2/4), Romero es (1/3), Angulo ss (1/3), Ustariz 1b (0/4), Batista (Di Fabio 0/1) 3b (0/3), G. Garbella dh (0/2), Molina r (0/2), Celli ec (0/2).

T&A: 000 003 000 = 3 bv 8 e 1
RIMINI: 002 130 00X = 6 bv 4 e 0

LANCIATORI: Quevedo (L) rl 4.1, bvc 4, bb 6, so 7, pgl 5; Jimenez (r) rl 3.2, bvc 0, bb 0, so 5, pgl 0; Ruiz (W) rl 5.2, bvc 4, bb 5, so 6, pgl 3; Hernandez (r) rl 2.1, bvc 4, bb 0, so 5, pgl 0; Kelly (S) rl 1, bvc 0, bb 1, so 1, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Angulo (1p. al 4°), doppi di Romero e N. Garbella.

Loriano Zannoni
Ufficio stampa T&A San Marino Baseball

LA NOTA DEL RIMINI BASEBALL
Il Rimini Baseball conquista gara1 del derby vincendo per 6-3 contro la T&A San Marino ottenendo così l’ottava vittoria consecutiva (21v 4p). Davanti ad una bella cornice di pubblico presente sugli spalti dello Stadio dei Pirati è andata in scena una bella partita dove i padroni di casa hanno saputo capitalizzare al meglio le occasione avute nei primi due terzi di gara.

Dopo i primi due inning dove San Marino non sfrutta una potenziale opportunità al primo attacco (due uomini rimasti in base) sono gli uomini di Ceccaroli a sbloccare il punteggio. Il partente sammarinese Quevedo dopo aver totalizzato sette eliminazioni consecutive concede il primo arrivo in base a Molina su base ball. Lo strike-out di Celli (2 out) non smorza l’inerzia dei Pirati che guadagnano la seconda base ball della ripresa col leadoff Noguera. La prima valida riminese della serata viene realizzata da Nicola Garbella che permette a Molina di segnare il primo punto (1-0), poi il line drive a destra di Romero sui cuscini confeziona la seconda segnatura (2-0), ma sull’azione N. Garbella viene nettamente eliminato al piatto. Nell’inning seguente il solo homer di Angulo al centro (sesto in campionato) vale il quarto punto neroarancio (4-0). Alla quinta ripresa Rimini piazza l’allungo decisivo, Celli si guadagna la base ball, Noguera tocca una facile volata al centro, mentre lo scatenato Nicola Garbella batte un doppio che sposta il compagno in terza.

L’intenzionale a Romero colma tutte le basi. Nel box si presenta Angulo che conquisterà una base ball molto importante che vale il punto automatico (5-0). Sale in pedana il manager della T&A Chiarini che decide di sostituire il partente Quevedo col mancino Jimenez. Il rilievo ex MLB affronta il prima base neroarancio Ustariz che toccherà una rimbalzante in diamante sulla quale la difesa sammarinese commetterà l’errore difensivo su un possibile chiusura di doppio gioco (6-0).

Nella parte alta del sesto la formazione ospite accorcia immediatamente le distanze, lo starter dei Pirati Ruiz incassa la hit di Reginato, poi dopo aver eliminato Imperiali e Albanese passerà in base su ball Avagnina e Lupo. Cambio sul monte di lancio riminese esce Ruiz (110 lanci) al suo posto subentra Hernandez. Il neo entrato viene accolto dai singoli a basi piene di Pulzetti (6-2) e Ferrini che producono ben tre punti (6-3), poi Hernandez sarà glaciale nel mettere k De Wolf in tre lanci.

Da qui in avanti la partita scorre vie veloce verso la conclusione. Jimenez e i rilievi neroarancio Hernandez e il closer Kelly non concederanno praticamente più nulla agli attacchi. Rimini vince gara1 6-3 ed inguaia San Marino ancora in corsa playoff. Questa sera la serie si concluderà sul diamante sammarinese di Serravalle (playball ore 19.30) per la conclusiva sfida del penultimo weekend di regular season. Probabili partenti, Bassani per Rimini e Maestri per la T&A San Marino.

Simone Drudi
Ufficio Stampa Rimini Baseball

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454