sabato 20 aprile 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 2.101 visite
gio 19 lug 2018 13:42 ~ ultimo agg. 13:47
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 2.101
Print Friendly, PDF & Email

E’ partita il 2 luglio a Riccione da un “Cittadino Promotore” la raccolta firme per chiedere “la sospensione dell’ obbligo vaccinale per l’ età evolutiva“. La raccolta proseguirà fino al 3 agosto ed è possibile firmare all’ufficio elettorale. L’intenzione dei promotori è quella di arrivare ad una proposta di legge di iniziativa popolare. Riccione non è la sola: sono diversi i comuni in Italia, da Viterbo a Como, dove sono partite raccolte dello stesso tipo. Questo dopo che il Comilva, membro del Comitato Promotore “Libertà di Scelta”aveva comunicato che la Suprema Corte di Cassazione di Roma aveva raccolto a verbale la Proposta di Legge di iniziativa popolare.

Benché a livello nazionale il governo stia rivalutando tutto il tema delle vaccinazioni obbligatorie, anche con un serie di novità già introdotte riguardanti la certificazione da presentare all’atto di iscrizione ad asili e scuole, a Riccione, i genitori no vax, o come preferiscono essere chiamati per la libertà di scelta, tentano anche questa strada.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
di Lamberto Abbati   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna