venerdì 18 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 23 lug 2018 19:15 ~ ultimo agg. 19:23
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sabato i Carabinieri della Stazione di Bellaria Igea Marina hanno arrestato in flagranza, per spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale, un bellariese di 62 anni trovato in possesso di 14,5 grammi di cocaina. Alla vista dei militari, dopo averli minacciati, per eludere il controllo si è gettato a terra fingendo un malore. Dovrà rispondere del lampeggiante del tutto analogo a quello in uso alle forze di polizia del quale è stato trovato in possesso. Questa mattina odierna è stato portato in Tribunale per il rito direttissimo dove, a seguito della richiesta dei termini a difesa da parte del legale difensore, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del processo.

Sempre sabato pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Rimini Miramare hanno tratto in arresto in flagranza, per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale, un 25enne tunisino, trovato in possesso di 10 grammi di hashish che, per eludere il controllo e garantirsi la fuga, ha aggredito i militari spintonandoli e colpendoli ripetutamente e venendo successivamente bloccato. L’arrestato è stato tradotto in mattinata dinnanzi all’autorità giudiziaria per il consueto rito direttissimo è stato condannato a mesi 20 di reclusione con pena sospesa.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna