venerdì 18 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.834 visite
lun 16 lug 2018 12:45 ~ ultimo agg. 17 lug 12:52
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.834
Print Friendly, PDF & Email

Saranno oltre 7.000 i santarcangiolesi che domenica 29 luglio saranno costretti ad abbandonare le proprie abitazioni per consentire le operazioni di bonifica della bomba ritrovata in un cantiere in zona Bornaccino. Lo anticipa con un post su facebook l’assessore Filippo Sacchetti invitando i suoi concittadini ad “essere una comunità responsabile per questo piccolo ma raro evento”. I dettagli dell’evacuazione, con modalità, orari e dislocazione del centro operativo, saranno presto comunicati. A coordinare le operazioni è la Prefettura di Rimini che sta ultimando i dettagli compresa la definizione esatta della “zona rossa” che sicuramente comprenderà la zona del Bornaccino, ma non solo quella. L’ordigno risale alla seconda guerra mondiale ed è di dimensioni considerevoli.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna