21 July 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Via la pancia. 10 idee sane per un’estate all’aria aperta in Emilia Romagna

Sabrina CampanellaProvincia

24 giugno 2018, 07:35

Via la pancia. 10 idee sane per un’estate all’aria aperta in Emilia Romagna

in foto: le camminate in spiaggia

Anche se secondo le nuove tendenze la pancia quest’estate pare sia sexy (…ma sarà vero?!?!?), il movimento fisico credo dovrebbe far parte dell’ordinary lifestyle di ognuno di noi. Ecco perché per me non c’è impegno professionale o personale che regga: il tempo per muovermi è qualcosa a cui non rinuncio mai. Il mio consiglio?  Inserite un po’ di workout nel vostro daily plan, e non solo per dire addio alla pancia: è una buona abitudine che fa bene al fisico e all’umore. So, why not?

Le mie tips per fare movimento all’aria aperta quest’estate in Emilia Romagna

In estate, l’idea migliore per eliminare o ridurre la pancia è fare attività fisica all’aria aperta. Sono certa che dovunque viviate ci saranno mille possibilità outdoor. Io, ora, vi parlo di quelle del posto dove vivo, l’Emilia Romagna, anche perché è una delle mete di vacanza più classiche e quindi è molto probabile che parecchi di voi ci passeranno almeno qualche giorno durante l’estate.

Senza più la pancia con l’aiuto della personal trainer

Avete mai provato a fare sport al mattino prestissimo? Come per magia la giornata prende un’altra piega. Per dirla alla Romagnola, poi, si va via all day long “con un filo di gas”, in altre parole, senza fatica. A Rimini, ogni martedì e venerdì mattina, c’è la camminata estiva con Elen Souza, una personal trainer brasiliana super qualificata.

sport in spiaggia

Elen Souza, l’organizzatrice di “Walk on The Beach” – Rimini – PH Giorgio Salvatori / Serena Amatori – Officina Photografica

Infilate trainers, pantaloncini e canotta e raggiungeteci in spiaggia per un un pò di attività all’alba (io non me la perdo mai!). L’appuntamento è alle 06.50 a La Cantera di Marina Centro (davanti al bagno 26, Rimini) ogni martedì e venerdì: oltre allo spettacolo del sole del mattino e alla piacevole arietta ancora fresca, il sorriso e la preparazione professionale di Elen sono altri ottimi motivi per puntare la sveglia alle 06.30 un paio di volta a settimana. Si comincia con una sessione di esercizi per il risveglio muscolare, poi un’intensa passeggiata sulla sabbia a ritmo sostenuto, e si conclude con un altro po’ di sano workout e qualche esercizio di defaticamento.

Elen al lavoro con il suo gruppo – PH Giorgio Salvatori / Serena Amatori – Officina Photografica

Non vi basta ancora? E’ gratis, no more excuses! Non funziona nemmeno provarci dicendo “Poi come faccio andare direttamente in ufficio?” perchè c’è la possibilità di utilizzare gratuitamente le docce e di lasciare durante l’allenamento gli “abiti da lavoro” e gli effetti personali in un’area custodita. E se è più forte di voi e non riuscite proprio ad alzarvi prima del solito al mattino, il mercoledì l’appuntamento con Elen e il suo walking on the beach è alle 19.30. Ci state ancora pensando?!?!?

Al tramonto, anche sul sup

Se appartenete, appunto, a quel genere di persone più vitali nella seconda parte della giornata, in alternativa o in aggiunta alla camminata on the beach con Elen, sempre a Rimini, provate i benefici tonificanti del pilates e la vostra pancia vi ringrazierà. Se non siete dei tipi costanti (però poi non vi lamentate dei risultati…) una volta al mese, sul molo del porto al calare del sole, sono in programma tre appuntamenti, tutti gratuiti. Non serve iscrizione né prenotazione, basta portare con sé il tappetino e la voglia. Gli appuntamento sono 21 giugno, 26 luglio e 23 agosto (18.30). Per i più convinti, invece, pilates due volte a settimana anche a Bellaria al RePub on The Beach, persino direttamente in mare e sulla tavola da sup, al calar del sole. Le lezioni sono ogni martedi (alle 18 e alle 19) ed è obbligatoria la prenotazione (Chiara 348.8164656 – Martina 3393176730 – 10/15 euro). E se per buttar giù la pancia non basta, potete sempre abbinare delle sessioni di allenamento funzionale (ogni lunedì, mercoledì e venerdì, 10 euro).

sport iin spiaggia

Pilates al tramonto: a Bellaria anche sul sup e a Rimini gratis

3. Al parco o con vista sul ponte millenario

Con Fluxo Movemente ci si allena con istruttori professionisti sia a Rimini 8 a sinistra) che a Santarcangelo (a destra)

La pigrizia sta ancora avendo la meglio? Sì, forse i più sedentari non li ho ancora convinti, ma difficile trovare altre giustificazioni con le attività sportive organizzate da Fluxo Movement: sono addirittura otto a tre differenti livelli d’intensità. L’anno scorso, in tutto, sono stati più di 700 a partecipare, e quest’anno l’Open Day di qualche settimana fa ha convinto anche me. Fino al 4 agosto, per lo più di mattina (prima delle 8), ma anche di sera,(dalle 18 alle 21) si possono praticare varie discipline a seconda del proprio livello di allenamento. Se siete degli irriducibili sedentari provate a cambiare lifestyle con le attività più slow, come la ginnastica dolce, olistica o posturale. Running, power yoga o pilates, sono ad un livello intermedio, mentre per i più allenati ci sono la capoeira e il functional training e la pancia (ma no solo) ne trarrà senz’altro grandi benefici. Anche in questo caso gli insegnanti sono seriamente preparati e sanno motivare al meglio. Gli allenamenti si svolgono dal lunedì al giovedì al Parco Clementino di Santarcangelo, mentre il martedì, mercoledì e venerdì sono nell’invaso del Ponte di Tiberio di Rimini. L’abbonamento varia dai 30 ai 50 euro.

Social Trekking sulle antiche vie dei pellegrini

Non vi ho ancora fatto cambiare idea? Che ne dite di provare il social trekking? Questo ancora vi mancava, vero? A me sì, e non vedo l’ora di partecipare. Sono quattro i cammini di gruppo organizzati in Emilia Romagna, da luglio a settembre, ripercorrendo le orme dei viandanti e dei pellegrini. Non serve essere degli appassionati di movimento fisico in questo caso, basta essere amanti della natura o, almeno, degli Instagram lovers.

Il trekking diventa social quest’estate in Emilia Romagna

In compagnia delle guide dell’AIGAE si cammina lungo quattro differenti percorsi, adatti a tutti, e mentre ci si muove si imparano anche i segreti del social network dell’estate grazie ai consigli di fotografia di Giobbe Pellegrino, Regional Manager di Igers Emilia Romagna, che promette di dare consigli su come scattare belle immagini e di rivelare segreti sulle migliori tecniche di condivisione. Partecipare non costa nulla, ma ci si guadagna senz’altro in salute. Non dimenticatevi però di iscrivervi  in anticipo, perchè è obbligatorio, e ogni appuntamento prevede un massimo di 25 persone. Tutto in discesa e con panorami mozzafiato l’appuntamento dell’1 luglio: poco più di 8 km da San Leo a Novafeltria, lungo il cammino di San Francesco (io mi sono già iscritta, chi viene con me?).

Il 22 luglio, invece, si fa social trekking in provincia di Reggio Emilia, lungo la via Matildica, con partenza da Sarzano ed arrivo a Carpineti. Si ricomincia a camminare in mezzo alla natura, con smartphone o reflex a portata di mano, anche in settembre, il 16 e il 30: prima c’è il percorso lungo l’anello della Via romeo-germanica nelle valli del Delta del Po (FE) e poi c’è il trekking sulla Via degli Abati che include una sosta al Castello di bardi e alla splendida pieve di Bavagno (PR).

Sole, sale e benessere

Ok, probabilmente nonostante questa lunga lista di attività fisiche da poter fare gratis o a poco prezzo, qualcuno che di voi è tuttora reticente…  Io, però, insisto e faccio un ultimo tentativo. In questo caso probabilmente non è sufficiente per eliminare o ridurre la pancia, ma in fondo anche il benessere, quanto lo sport, ha molto a che fare con la salute e la felicità. Tra Bellaria, Rimini e Riccione sono una ventina gli stabilimenti balneari dove, oltre che prendere il sole, si può provare gratuitamente fino al 31 agosto una serie di attività che hanno a che fare con l’amore per sè stessi. A scelta tra Qi Gong e shiatsu, riflessologia plantare e yoga, meditazione e metodo Feldenkrais, ad esempio, nelle Spiagge del Benessere. Per saperne di più basta scaricare il programma.

Con Giobbe Pellegrino al Parco Clementino di Santarcangelo, dopo una sessione di allenamento con Fluxo Movement

Tutto questo per dirvi, prendetevi almeno 4 o 5 ore alla settimana da dedicare al vostro corpo. Sui benefici dell’attività fisica non sono certo l’unica ad essere convinta e consapevole, poi, ovviamente, in parallelo c’è l’aspetto della corretta alimentazione. Nel caso ne abbiate bisogno, vi lascio con una breve lista di indirizzi per mangiare bene sano tra Rimini e dintorni. Io vivo così, spero siate d’accordo con me.

da www.mytrolleyblog.com

Sabrina Campanella

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454