mercoledì 16 ottobre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 6 giu 2018 16:07 ~ ultimo agg. 16:15
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Se in futuro si dovesse stabilizzare la copertura per i vaccini di oltre il 95% raggiunta oggi, “non è neanche detto che non si possa togliere l’obbligatorietà”, ha detto ieri il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini (vedi notizia)

Oggi la stroncatura da Raffaella Sensoli, consigliere regionale riminese del Movimento 5 Stelle: “Il presidente Bonaccini è ormai da mesi che non perde occasione per prospettare una marcia indietro sull’obbligo vaccinale. Un dietro front che il MoVimento 5 Stelle invoca da tempo anche alla luce dei dati sulla copertura a livello regionale. A questo punto però crediamo che sia arrivato il momento di passare dalle parole ai fatti. Quindi se Bonaccini non sta facendo ancora una volta campagna elettorale, crediamo che abbia tutte le facoltà per modificare la legge sull’obbligo fin da subito senza aspettare altro tempo. Come sosteniamo da tempo, bisogna puntare su una informazione corretta e consapevole, non sulla coercizione per far comprendere l’importanza del tema dei vaccini”.

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna