domenica 25 agosto 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 11 giu 2018 01:49 ~ ultimo agg. 17:58
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Con 362 voti, il 55% dei votanti, il primo cittadino uscente Riziero Santi, sostenuto da Vivo Gemmano, si conferma sindaco di Gemmano. 260 voti per Manuel Tienforti, di “Uniti per Gemmano” e membro della giunta della passata amministrazione. 36 voti per Daniela Baldassarri (Gemmano per tutti). Hanno votato 668 cittadini, il 54%, in linea con le passate amministrative.

. Riziero Santi è stato ospite della trasmissione di Radio Icaro e Icaro Tv Tempo Reale

Riziero Santi resta sindaco di Gemmano. L'intervista a Tempo Reale (Icaro)

Riziero Santi resta sindaco di Gemmano. L'intervista a Tempo Reale (Icaro)

Dal segretario provinciale del Partito Democratico Stefano Giannini arrivano i complimenti a Riziero Santi. “Il Pd di Rimini – scrive Giannini – è felice del risultato e ritiene che i gemmanesi abbiano fatto la scelta migliore, ma non intende mettere il cappello su questo risultato in quanto rispetta il profilo civico che ha voluto imprimere Riziero alla sua squadra ed al suo programma“.

Il segretario ricorda che “Santi ha rivendicato orgogliosamente in campagna elettorale la sua appartenenza al Partito democratico ma ha saputo rispettare la dimensione del suo paese“. A sfidare il sindaco uscente c’era anche il suo giovane vice nel precedente mandato, Manuel Tienforti, candidato per Uniti per Gemmano e forte del sostegno di Forza Italia e Lega con un endorsment anche da parte di Matteo Salvini. “Proprio il debordante assillo propagandistico della Lega – è la lettura del segretario del Pd – con i suoi rappresentanti provinciali e addirittura di Salvini che qui, come in tutta Italia, ha gestito in modo inopportuno e inadeguato il ruolo istituzionale di garante spettantegli quale ministro dell’interno, ha favorito il risultato eclatante di Santi. Poi certamente hanno contato la buona amministrazione dei cinque anni precedenti, la competenza e l’affidabilità di Riziero Santi, la buona squadra messa in campo”.

Al di là delle questioni politiche, secondo Giannini “la conferma di Riziero è oggettivamente utile, direi quasi indispensabile, in area più vasta, per i suoi ruoli determinati nell’Unione della Valconca e quale Vice Presidente della Provincia. Quindi un buon risultato non solo per Gemmano ma per tutta la Provincia, di cui il Partito Democratico gioisce“.

Soddisfazione anche dal coordinamento della Valconca del Partito Democratico: “Una vittoria netta la sua, a conferma del fatto che i cittadini hanno premiato il grande lavoro svolto in questi cinque anni in cui Santi ha governato. La penuria di risorse, un quadro istituzionale sempre in mutamento, le difficoltà legate al governo del territorio: questo il contesto in cui i Sindaci dei piccoli comuni oggi si trovano ad operare. L’esperienza, la competenza, la professionalità e la dedizione di Riziero hanno rappresentato il valore aggiunto per Gemmano e hanno fatto la differenza anche in questa campagna elettorale, condotta sempre con al centro le proposte per il paese e per la comunità locale.

Con la certezza che “Gemmano continuerà a crescere, e con esso l’Unione dei Comuni della Valconca, ente verso il quale lo stesso Santi ha sempre operato dando un contributo fattivo in direzione della crescita e della risoluzione di problemi anche delicati; così come sono convinto che per l’intero nostro territorio sarà sicuramente positivo continuare ad averlo come Vice Presidente della Provincia di Rimini, per continuare giocare un ruolo importante nello scenario provinciale del nostro territorio”.

 

Notizie correlate
La rassegna a Riccione

Ciné 2019, ecco il programma

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna