sabato 19 gennaio 2019
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
gio 14 giu 2018 16:06
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Era ricercato dall’Interpol per un omicidio commesso nel 2013 in Perù il 32enne arrestato questa mattina all’alba dalla Polizia di Rimini. Si tratta di una persona transessuale trovata in un residence di via Bergamo, dove viveva anche un altro peruviano. Erano giorni che i poliziotti erano sulle su tracce e stamattina l’hanno sorpreso mentre rientrava insieme all’altra persona. Al peruviano viene contestato, dalle autorità del suo paese, un omicidio avvenuto cinque anni fa. Avrebbe spinto in un burrone un suo conoscente causandone la morte. Un reato per cui la giustizia del paese prevede una condanna fino a 20 anni di reclusione. E’ stato dichiarato in arresto a fini dell’estradizione ed accompagnato in carcere, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Per l’altro cittadino peruviano, risultato clandestino sul territorio nazionale, l’Ufficio Immigrazione ha avviato le procedure per la sua espulsione.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna