22 July 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Primi 4 mesi in crescita per il turismo. Bene Riccione e Cattolica, male Bellaria

EconomiaProvinciaTurismo

18 giugno 2018, 09:47

in foto: il Capodanno a Rimini

Arrivi in calo dell’1,1% (in totale 561.970) e presenze in crescita del 2,3% (1.460.439). Sono i dati provvisori della domanda turistica negli esercizi ricettivi della provincia di Rimini elaborati dall’Ufficio Statistica dell’Emilia Romagna e relativi al primo quadrimestre 2018 (fino al 19 aprile). I numeri ricomprendono, tra gli altri, il Capodanno e la Pasqua ma non il ponte del 25 aprile. Da segnalare l’incremento di arrivi e presenze dall’estero (+1,9% e +3,4%).

I singoli comuni

Per quanto riguarda i singoli comuni, Rimini fa segnare 313.637 arrivi con un calo dello 0,3% ma una crescita dei turisti da fuori confine del 3%. Le presenze si attestano invece ad 849.292 con un aumento del 3,5% globale e del 5,8% dall’estero (+2,7 invece gli italiani).
Dati positivi anche per Riccione che vede gli arrivi aumentare dell’1,9% (155.583) con una buona performance anche a livello internazionale (+3,6%). Ancora meglio i pernottamenti che crescono del 5,2% (381.835) trainati però dagli italiani (+6,5% a fronte di un calo dello 0,7% estero).
Note positive arrivano anche da Cattolica che fa registrare nel primo quadrimestre 31.318 arrivi (+9,2) e 77.828 presenze (+11,6%). Bene in particolare il turismo estero (+11,3% gli arrivi e + 27,9 le presenze) ma crescono a doppia cifra anche i pernottamenti italiani (+10%).
Segno più alla voce arrivi anche da Misano Adriatico che registra 11.516 arrivi (+8,2%) ma un lieve calo di presenze 32.763 (-0,8). In particolare a segnare il passo sono i turisti esteri (-15,9% di pernottamenti) mentre crescono arrivi e presenze dall’Italia.

Le cose vanno invece peggio a Bellaria Igea Marina dove il primo quadrimestre registra un calo del 24% degli arrivi (35.134 in totale) e del 20,2% delle presenze (90.863). Segni meno addebitabili al calo di turisti italiani (superiore al 20%).

Residuale l’impatto dei comuni collinari, con 6.729 arrivi (-15,7%) e 13.077 presenze (-7,7), di quelli dell‘Appennino, 427 arrivi (+8,4%) e 1.682 presenze (+112,6%), e degli altri comuni riminesi, 7.626 arrivi (+9,1%) e 13.099 presenze (+2,7).

Ma, è bene ricordarlo, si tratta dei primi 4 mesi dell’anno. A fare la differenza, come sempre, sarà l’estate.

Andrea Polazzi

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454